AVVISO IMPO AI NAVIGANTI DEMOCRATICI: AGGIUNTA ALL’ARTICOLO DEL 26 APRILE SULL’INIZIATIVA 24 APRILE-2 MAGGIO DELL’UNIONE CULTURALE DEMOCRATICA DI BORDIGHERA

 

 

NOTA DI CH.

 

non sono riuscita a trovare su youtube il Cortometraggio sulla Resistenza del regista Gabriele Nugara dal titolo, mi pare, “Il ribelle”, storia di ragazzi che diventano di colpo partigiani. Bellissimo.

Cortometraggio vincitore del Premio 25 aprile al concorso “Filmare la Storia 2009” dell’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza.

 

Ho sostituito, evidentemente di mia iniziativa  (mi sento a quanto pare i fucili puntati!), questo cortometraggio con un altro, sempre di Gabriele Nugara, che racconta l’ambiente di altissimo livello culturale creatosi a Bordighera a partire dalla fine degli anni Cinquanta, di cui credo -non ero lì- l’Unione Culturale Democratica di Giorgio Loreti ed altri sia stata uno dei pilastri.

 

Lo trovate, in tre parti, sull’articolo pubblicato il 26 aprile / Dal 24 aprile al 1°maggio. Basta mettere sul riquadro “cerca”  che si trova proprio sopra ultimi inserimenti” la scritta “26 aprile” e lì intorno, cioè nel giorno, dsi trova l’articolo.

 

 

IMMAGINE
SCHEDA AUTORE
_

Gabriele Nugara

(Italy, 1984)

Nato a Moncalieri (TO). Ha conseguito la laurea triennale in Scienze della Comunicazione nel novembre 2007 all’Università degli studi di Torino, con una tesi su Hermann Hesse. Attualmente conduce attività di scrittura per il cinema e laboratori di video nelle scuole medie superiori della sua città. Ha cominciato a fare audiovisivo all’età di 13 anni con un telegiornale scolastico, “Replay”, gestito insieme a un compagno e proiettato all’Anteprima Spazio Torino del Cinema Giovani. E’ stato membro della giuria del Giffoni Film Festival nel 1998 e l’anno successivo del Festival Cinema delle Donne di Torino. Nel 2001 ha vinto il Festival Sotto18, organizzato dall’Aiace di Torino, con il video “La Frattura”. Nello stesso anno ha ottenuto la Menzione Speciale al Festival Visionaria per il cortometraggio “Redemption”. Dopo un’esperienza di ideazione e conduzione di “tele-street” (Underground TV) e la partecipazione ad altri concorsi di video (ma anche poesia), ha avuto la possibilità di ricoprire il ruolo di camera assistant ai Giochi Olimpici Invernali Torino 2006. In quell’anno è iniziata la collaborazione con l’Istituto Storico Piemontese della Resistenza e con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano nell’ambito di progetti di media education.

http://

Le sedie (3’33”, italy, 2002)
Le sedie (3’33”, italy, 2002)
Si addensano i fantasmi degli affetti non del tutto scoloriti nella mente di un uomo che lavora ad una serie di tre sedie. ..
Lorina – Resistere a Torino (18′, italy, 2008)
Una ragazza moldava cammina per le vie di Torino, la città in cui vive per motivi di studio, e nota i segni a tributo della guerra partigiana e in memoria delle vittime del nazifascismo. Il giorno dopo, grazie alla visita al Museo Diffuso della Resistenza, ha la possibilità di approfondire la conosc..
Luzie dorme (5’30”, italy, 2008)
Luzie è appena tornata da un viaggio. Riguarda le foto della vacanza e si sofferma su uno scatto in particolare che le ricorda un’immagine dell’infanzia. Da lì inizia la sua ricerca nel passato da cui non si sa se farà mai ritorno…..
Natura morta (8′, italy, 2002)
Una ragazza attraversa in biciclettale strade della sua città in un notturno animato. Un imprevvisto la calerà in una dimensione aliena preda di un’ossessione lungo una dissociazione che sarà un nuovo esistere, al fianco di un improbabile ritrattista forse solo pedina nel gioco di un uomo con la sua..
Redemption – Redenzione (6’30”, italy, 2001)
Calati in una luce rossastra, che muta solo con l’avvento di una sgangherata figura ecclesiastica, stanno due individui. In una culla-barca-bara, unità di nascita, esistenza e morte, affrontano un percorso sospeso, quello che diventa un calvario notturno. Nella salvezza dell’imprecisato, nella distr..

 



6 risposte a AVVISO IMPO AI NAVIGANTI DEMOCRATICI: AGGIUNTA ALL’ARTICOLO DEL 26 APRILE SULL’INIZIATIVA 24 APRILE-2 MAGGIO DELL’UNIONE CULTURALE DEMOCRATICA DI BORDIGHERA

  1. nemo scrive:

    Il titolo è ” L’ ultimo partigiano “. E’ la storia di alcuni giovanissimi in gita che, grazie a un improbabile ( surreale/onirico ) ‘incontro’ con un partigiano ferito ( l’ ultimo partigiano ), ‘scoprono’ (‘rivivono’ ) la lotta partigiana, fatta da loro coetanei d’ allora saliti in montagna per combattere i nazi-fascisti. Grazie, Chiara, per le notizie sul bravo regista Gabriele Nugara.

    • Chiara Salvini scrive:

      GRAZIE caro Nemo, ma io chiedevo se andavano bene le tre parti del film su Seborga, sempre di Gabriele Nugara, che ho messo nell’artic. solito 26 aprile…e se potevi darmi qualche riga dell’epoca visto che l’hai vissuta…da principale protagonista?….Nel mio piccolo-issimo sono perfettamente d’accordo su una pausa dopo Libereso (ammesso che non abbia fatto la solita roma-toma!). Oggi IL MANIFESTINO è stato appeso al famoso bar “caffettino- che-non-c’è-mai” di corso garibaldi, “Le mille voglie”. Il terzo che mi hai dato, lo porterò in cielo così lo diffondono, povero piccolo orfano, con l’elicottero come quando ci sono tutte quelle…fiamme tricolori (?) nel cielo…perdona- e perdonate miei unici milioni di lettori-la straordinaria ignoranza sulla “Patria”, che oggi, per l’amor del cielo, è il primo dovere di…un socialista-riformista…”all’emiliana” (nemo) come Bersani! ricordo… “la mia patria è il mondo intero, unica legge e’ la libertà…” ma, forse, CARA DO è un inno (del nostro repertorio alle feste da ballo tipo “Morgana” l’antica…fata…d’accordo tu hai sempre cantato meglio, MAI MESSO IN DUBBIO!), dicevo, inno anarchico…? ce n’era una che cantavi stupendamente…”…la fin del secolo morente…l’orizzonte cupo e desolato (COME OGGI)…ma ecco spuntare improvvisamente…IL DI’ FA-TA-TO!” Quale sarà mai oggi? propongo la RIFORMA DELL’EUROPA-GERMANIA-MERKEL, OK …DI BERSANI E NEMO?

    • Chiara Salvini scrive:

      APPENA POSSO AGGIORNO …ma se dici “Grazie delle notizie su Gabriele Nugara”, hai visto anche i films?!|…Allora OK? Alle elementari i miei compagni mi sfottevano sul cognome …”uno che arriva sempre tardi!”, ma, se poi arriva, “qual’è il problema?” (citato dal Nemo di una volta). Adesso non lo dice più, si vede che i problemi adesso li vede…e poi con quella gatta da spennare che si e’ presa di fare cultura a chi non la vuole…”perché quella che gli serve ce l’ha già!”. Qui la barzelletta, anche se non ho tempo, e la Do (che a volte legge, quando può, anche lei, così come io scrivo) la sa a dieci perché è diventato un nostro ritornello da quando Eliano l’ha raccontata (anni …65?) …Potrebbe però non saperla mia cugina…(detto con la bava alla bocca di voglia di)…sì perché uno se la racconta e ri-gode per sé in “buona compagnia”:

      boys scout, riunione serale col Padre cui devono, ciascuno, riferire la buona azione della giornata. Pietro: “con Paolo ho fatto attraversare una vecchietta”; il padre: “Be’…una vecchietta …in due—strade spericolate di moto che ammazzano solo vecchiette sulle strisce…sta bene!” Gino: “io ho aiutato Pietro e Paolo a far attraversare la vecchietta”. Padre: “adesso no! tre ragazzi per fare attraversare una vecchietta!!”. Gino confuso: “Ma sa, Padre, la vecchietta non voleva attraversare!”
      E così sono gli “acculturati” di Nemo…! dai, è graziosa?!
      “Anche se fieramente non ami le barzellette!”
      baci ch.

  2. D 'IMPORZANO DONATELLA scrive:

    Nel fosco fin del secolo morente, sull’0rizzonte cupo e desolato
    già spunta l’alba minacciosamente del dì’ fatato.
    Urlan l’odio la fame ed il dolore
    da mille e mille facce ischeletrite
    ed urla col suo schianto redentore
    la dinamite!
    Per le vittime tutte invendicate
    là nel fragor dell’epico rimbombo
    compenseremo sulle barricate
    piombo con piombo.
    Noi moriremo in un fulgor di gloria
    schiudendo all’avvenir novella via.
    Dal sangue fiorirà la nuova istoria
    de l’anarchia.

  3. D 'IMPORZANO DONATELLA scrive:

    Nostra patria è il mondo intero, nostra legge la libertà
    ed un pensiero ribelle in cor ci sta.
    Ritorneranno Italia
    i tuoi proscritti
    per agitar la face dei diritti.
    Nostra patria……

  4. nemo scrive:

    “Com’ era bella la Repubblica sotto l’ Impero ! “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *