DOMENICA, 28 ottobre 2012, ore 09:18 OGGI COME IERI: NEL 1979 DONATELLA MI MANDO’ IN BRASILE QUESTO FILMATO DELL’ITALIA DI ALLORA, OGGI VE LO RIMANDO CON ANCOR MENO SPERANZA.

Lucio Dalla – L’anno che verrà (live)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Caricato da  in data 29/ott/2007

Lucio Dalla sings
“L’anno che verrà” – live
Arranged by Roberto Molinelli

“L’anno che verrà” (1979)

 

 

Caro amico ti scrivo, cosi’ mi distraggo un po’

e siccome sono molto lontano, piu’ forte ti scrivero’

Da quando sei partito c’e’ una grossa novita’

l’anno vecchio e’ finito ormai, ma qualcosa ancora qui non va

Si esce poco la sera, compreso quando e’ festa

e c’e’ chi ha messo dei sacchi di sabbia vicino alla finestra

E si sta senza parlare per intere settimane

e a quelli che hanno niente da dire del tempo ne rimane

Ma la televisione ha detto che il nuovo anno

portera’ una trasformazione, e tutti quanti stiamo gia’ aspettando

Sara’ tre volte Natale e festa tutto il giorno

ogni Cristo scendera’ dalla croce e anche gli uccelli faranno ritorno

E ci sara’ da mangiare, e luce tutto l’anno

anche i muti potranno parlare mentre i sordi gia’ lo fanno

 

E si fara’ l’amore, ognuno come gli va

anche i preti potranno sposarsi, ma soltanto a una certa eta’

E senza grandi disturbi qualcuno sparira’

saranno forse i troppo furbi o i cretini di ogni eta’

Vedi caro amico, cosa ti scrivo e ti dico

e come sono contento di essere qui in questo momento

Vedi vedi vedi vedi, vedi caro amico cosa bisogna inventare

per poter riderci sopra, per continuare a sperare

E se quest’anno poi passasse in un istante

vedi amico mio, come diventa importante che in quest’istante ci sia

anch’io

L’anno che sta arrivando tra un anno passera’

io mi sto preparando … e’ questa la novita’

 

 

 

Condividi

One Response to DOMENICA, 28 ottobre 2012, ore 09:18 OGGI COME IERI: NEL 1979 DONATELLA MI MANDO’ IN BRASILE QUESTO FILMATO DELL’ITALIA DI ALLORA, OGGI VE LO RIMANDO CON ANCOR MENO SPERANZA.

  1. D 'IMPORZANO DONATELLA scrive:

    E’ da tanti anni che a Capodanno mi viene da canticchiare questa canzone, che mi sembra la più appropriata ed anche la più gentile e sorridente verso il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *