21 febbraio 2013 ore 06:40 DAL BLOG DI NEMO, CINELIBRI.IO BLOGGO—RECENSIONE DI “HABEMUS PAPAM” DI NANNI MORETTI

nemonemo ha postato sul blog cinelibri

————————————-
nota di chiara: non ti pare che sia stato “veggente” questo caro Nanni?

FILM DI NANNI MORETTI, HABEMUS PAPAM

21:06 – nemonemo – film
Al giudizio nettamente negativo su uno spettacolo si accompagna il dubbio che esso dipenda da una ‘condizione personale’ e così, per ‘mettersi l’ animo in pace’, non resta che rivederlo. E questo è ancor più giustificato quando si tratta del lavoro di un celebrato regista e del quale la migliore critica ha ‘parlato’. E’ il caso di Habemus Papam che, alla prima visione, ci ha annoiato e ‘ abbioccato’ anche. Mentre, in seconda visione, ci è apparso forse il film più bello di Nanni Moretti, ben fatto, divertente, ottimamente interpretato non solo da Michel Piccoli, ricco di motivi per ‘pensare’ (durante e dopo la proiezione), coerentemente surreale, ‘deliziosamente’ ironico verso gli psicanalisti. Niente di meglio dell’ ambientazione vaticana per la dicotomia chiesastica tra l’ apparire e l’ essere , icasticamente rappresentata sin dalle prime immagini : dalla
magniloquenza del funerale papale ai primi piani dei cardinali in conclave. In fondo, anche loro poveri tapini rappresentanti di un ingranaggio, la Chiesa che, come dice il filosofo Umberto Galimberti, non riesce più a intercettare metafore diverse da quelle che gli hanno consentito d’ imporsi e fare finora civiltà . ( Unica osservazione: dieci minuti in meno di pallavolo avrebbe giovato ).

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *