19 agosto 2013 ore 18:53 GIOVANNI PREVIDI, POETA // APPENA APPENA… DAL BLOG DI NEMO–CINELIBRI.IOBLOGGO

Giovanni Previdi: ” Appena appena ” …

17
AGO
2013

“””… < Stavo facendo benzina, giovedì,  / cosa mi è venuto in mente, io non lo so,  /  quel gioco che facevamo da ragazzotti,  /  alle elementari, io e la Chiara,  /  al sabato pomeriggio,  /  intanto che i suoi facevano un sonnellino.  /  Ci infilavamo sotto il suo letto,  /  e cominciavamo a darci dei bacini,  /  piccolini, a bocca chiusa.  /  Solo che una volta, io non saprei,  /  mi è scappata una mano là giù in basso,  /  e ho sentito appena appena la sua peluria,  /  lì dove comincia.  /  Mi è sembrato di pungermi  /  e quel gioco lì non l’ abbiamo mai più fatto >.  …”””

 

( Apéna apéna.  < A séra adré far benzìna, giuedì / cuz’am è gnü in ment, mi ‘n al sò,  / ……. >.)

 

 

( da Due fettine di salame, poesie  Dó ftìni ‘d salàm, puezìi Poesie in dialetto mantovano di Giovanni Previdi, Quodlibet Compagnia Extra, Macerata, Marzo 2013,  pag. 116 euro 12,50

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *