22 NOVEMBRE 2013 ORE 00:31 Amália Rodrigues – É OU NÃO É (1972) (TRADUZIONE SOTTO IL TESTO) // DUE MODI MOLTO DIVERSI DI CANTARLA: QUALE PREFERITE?

http://www.youtube.com/watch?v=i6uyhJLAzFY

 

 

Esibizione live di Amália Rodrigues in “É ou não é” durante l’ottava e ultima puntata del programma Teatro 10 nel 1972

 

DEOLINDA

http://www.youtube.com/watch?v=p7CgXsU6Jg8

 

 

É ou não é
Que o trabalho dignifica
É assim que nos explica
O rifão que nunca falha?
É ou não é
Que disto, toda a verdade,
Que só por dignidade
No mundo, ninguém trabalha!

É ou não é
Que o povo diz que não,
Que o nariz não é feição
Seja grande ou delicado?
No meio da cara
Tem por força que se ver,
Mesmo até eu não meter
Aonde não é chamado!

Digam lá se assim ou não é?
Ai, não, não é!
Digam lá se assim ou não é?
Ai, não, não é! Pois é!

É ou não é
Que um velho que à rua saia
Pensa, ao ver a minissaia:
Este mundo está perdido?!
Mas se voltasse
Agora a ser rapazote
Acharia que saiote
É muitíssimo comprido?

É ou não é
Bondosa a humanidade
Todos sabem que a bondade
É que faz ganhar o céu?
Mas na verdade, não
Lá sem salamaleque,
Eu tive que aprender
É que ai de mim se não for eu!

 

http://lyricstranslate.com 

E’ vero o no?

E’ vero o no
Che il lavoro dà dignità
E’ così che ci spiega
Il proverbio che mai sbaglia?
E’ vero o no
Che di questo, tutta la verità,
E’ che solo per dignità
Nel mondo, nessuno lavora!

E’ vero o no,
Che la gente dice che no,
Che il naso non é una caratteristica,
Che sia grande o delicato?
In mezzo alla faccia
Deve per forza vedersi,
Anche a chi non lo mette
Dove non é chiamato!

Dite un po’ se é così o no?
Ah no, non é! Ah no, non é!
Dite un po’ se é così o no
Ah, no, non é…e invece sì!

E’ vero o no
Che un vecchio che esca per strada
Pensa, al vedere la minigonna:
“Questo mondo é perduto”?
Ma se tornasse
Ora ad esser ragazzotto
Penserebbe che il gonnellino
E’ moltissimo lungo?

E’ vero o no
Che l’umanità é buona
Tutti sanno che é la bontà
Che fa guadagnare il cielo?
Ma la verità,
Nuda senza salamelecchi
Che ho dovuto imparare
E’ che guai a me se non mi arrangio da sola!

Condividi

4 Responses to 22 NOVEMBRE 2013 ORE 00:31 Amália Rodrigues – É OU NÃO É (1972) (TRADUZIONE SOTTO IL TESTO) // DUE MODI MOLTO DIVERSI DI CANTARLA: QUALE PREFERITE?

  1. Elios Z. scrive:

    Amalia R. è semplicemente straordinaria…è stata la più grande interprete del fado e cioè del genere musicale-popolare che più di ogni altro riesce a interpretare e tradurre in espressioni vocali i fondamentali sentimenti della vita di tutti i giorni e le profondità dell’animo umano, nel bene e nel male.

    • Chiara Salvini scrive:

      caro Elios Z. non so proprio come ringraziarti del tuo contributo chiaro serio e deciso: e così ben scritto! Mi auguro che qualcuno che non la conosce così bene come te, e magari schifi questo genere di musica per snobismo, a parere di chiara, forse troppo severa, dopo averti letto inizi ad “apprendere” a conoscere il diverso a cui è abituato, magari “solo” musiche
      inglesi, con molte bellissime, siamo tutti d’accordo, ma un po’ di “biodiversita’” in musica dobbiamo difenderla, non ti pare caro Elios, che non puoi non sapere, lo dico a chi non lo sa, che il tuo nome in greco significa “SOLE”—Mi ha fatto venire in mente una canzone di Amalia R. per me straordinaria—se la metto, ti segnalo nel titolo perché è dedicata a te! grazie, buona giornata—senza tedeschi e senza russi e senza Mussolini—io ne sono contenta, ma se tu la pensi diverso, ti voglio bene lo stesso, chiara

      • Elios Z. scrive:

        Chiara,…gentile persona,…
        come forse sai già, ti ho inviato un messaggio, poco fa, prima ancora di aver letto queste tue parole che rivelano grande sensibilità e forza d’animo.
        Grazie ancora, dunque ! con i miei migliori auguri di pace e serenità nella pienezza della Pasqua !
        Elios

        • Chiara Salvini scrive:

          ti ringrazio molto, non ho visto il MS, vado subito! ogni bene arrivi a te insieme ad un volo di angeli nel cielo azzurro….e a tutti noi e a chiara—-anche! che ne ha proprio bisogno!.e chissà quanti mille milioni ne hanno un gran bisogno piu’ di lei! lei lo sa, e per questo si fa coraggio! da “IL LAMENTO DI UNA 70 TUTTA STROSCIATA CHE NE DIMOSTRA ANCHE 100” / (NON DI gARCIA lORCA)—-ma a parte qualche picco di dolore, è serena e troppo spesso felice perchéLE è RIMASTO UN LATO ANCHE “TROPPO” (PER GLI ALTRI) BAMBINA…INFATTI basta un cielo azzurro, UN COMMENTO COME QUELLO DI ELIOS ECC. –per farla “completamente felice”—grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *