26 marzo 2014 ore 21:53 GRILLO: QUESTO COMUNICATO COME VEDETE E’ DI OGGI, MA INTERVISTATO E’ QUALCHE GIORNO CHE SI E’ SMARCATO DA MARINA LE PIN E DALLA SUA IDEA DI EUROPA—SIA IN TV CHE SUI GIORNALI SI CONTINUA A DISCUTERE SE GRILLO SI UNISCE O NO—HA MESSO UNA REGOLA: CHE, MI PARE, GLI ELETTI CHE NON SI COMPORTANO SECONDO LE REGOLE DEL MOVIMENTO POSSONO ESSERE SOSPESI—SECONDO FAVIA (IL PRIMO ESPULSO PER REGISTRAZIONE OUTLINE) QUESTA REGOLA E’ UN ATTACCO ALLA COSTITUZIONE…CHIARA: MENO MALE CHE NON SI FA UN FRONTE ANTIEUROPA PIU’ AMPIO DI MARINA LE PIN E LA LEGA!

 

26 marzo 2014

 

Il MoVimento 5 Stelle (M5S) promuove la partecipazione alle elezioni europee 2014, attraverso la presentazione sotto il simbolo  di liste di candidati scelti in Rete secondo le seguenti regole.
I candidati dovranno essere in possesso dei necessari requisiti di candidabilità e dovranno aderire al Codice di comportamento dei candidati e degli eletti del MoVimento 5 Stelle al Parlamento Europeo.
La selezione dei candidati verrà effettuata attraverso votazione in Rete a cui potranno partecipare gli aderenti al MoVimento 5 Stelle aventi i requisiti, secondo l’apposita procedura di selezione dei candidati e formazione delle liste.
Beppe Grillo, quale capo politico del MoVimento 5 Stelle e suo rappresentante, si occuperà degli adempimenti tecnico-burocratici necessari a consentire l’effettiva presentazione e partecipazione alle prossime elezioni europee 2014 delle liste dei candidati scelti in Rete, avvalendosi a tal fine di un gruppo di iscritti al MoVimento 5 Stelle che si sono resi disponibili a farsi carico di detti adempimenti, rinunziando preventivamente a presentare la propria candidatura alle prossime elezioni europee.candidature_europee_m5s_.jpg

 

 

GIOVANNI FAVIA, VE LO RICORDATE?

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *