31 marzo 2014 ore 23:09 qualcosa di luigi tenco—una canzone a me bella bella: VEDRAI VEDRAI (FORSE DEL 1965)

 

« Io sono uno che sorride di rado, questo è vero, ma in giro ce ne sono già tanti che ridono e sorridono sempre, però poi non ti dicono mai cosa pensano dentro »
(Luigi Tenco, Io sono uno1966)

Luigi Tenco (Cassine, (Alessandria) il 21 marzo 1938 – Sanremo27 gennaio 1967) è stato un cantautoreattore italiano o, come lui stesso amava definirsi, un compositore. Il suo suicidio,[1] avvenuto in un albergo di Sanremo durante l’edizione del 1967 del Festival della canzone italiana, lasciò sgomento e destò scalpore nell’ambiente musicale e nella società italiana in generale.

 

 

 

 

vedrai vedrai di luigi tenco (1965)

http://www.youtube.com/watch?v=MZ2s4KTLUj8

 

 

questa incisione e’ forse meno “storica”, ma mi pare si senta meglio

http://www.youtube.com/watch?v=agMfil25l0A

 

 

 

Lyrics to Vedrai Vedrai :

Quando la sera me ne torno a casa
non ho neanche voglia di parlare
tu non guardarmi con quella tenerezza
come fossi un bambino che ritorna deluso
si lo so che questa non è certo la vita
che hai sognato un giorno per noi
vedrai, vedrai
vedrai che cambierà
forse non sarà domani
ma un bel giorno cambierà
vedrai, vedrai
non son finito sai
non so dirti come e quando
ma vedrai che cambierà
preferirei sapere che piangi
che mi rimproveri di averti delusa
e non vederti sempre così dolce
accettare da me tutto quello che viene
mi fa disperare il pensiero di te
e di me che non so darti di più
vedrai, vedrai
vedrai che cambierà
forse non sarà domani
ma un bel giorno cambierà
vedrai, vedrai
no, non son finito sai
non so dirti come e quando
ma un bel giorno cambierà.
Condividi

One Response to 31 marzo 2014 ore 23:09 qualcosa di luigi tenco—una canzone a me bella bella: VEDRAI VEDRAI (FORSE DEL 1965)

  1. nemo scrive:

    Tenco, un personaggio ‘tragico’ la cui fine ci aveva particolarmente colpiti, negli anni della nostra giovinezza. Le sue qualità di cantautore resistono al passare degli anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *