ORE 23:36 ORE 23:37 VI PIACE UNA BUONA NONNA CON I CORTI PIU’ ANTICHI DI WALT DISNEY– /// STASERA PER CHIARA SONO PROPRIO “POVERI TUTTI”—

 

Primavera (1929)

 

 

https://www.youtube.com/user/DuckTalesITA

 

 

Estate (1930)

 

 

https://www.youtube.com/watch?v=ekn2XmkQKM4&list=PLD4AC7557BC511BF5

 

Altre Silly Symphonies: http://www.youtube.com/playlist?list=…
Viene portato avanti il progetto delle quattro stagioni, iniziato l’anno prima. L’estate Disneyana non è però dello stesso livello della gloriosa primavera. Visivamente è assai più monotona visto che i soggetti sono praticamente solo degli insettini, e anche il livello del balletto non è certo lo stesso. In Springtime c’era la Danza delle Ore, un brano conosciuto e amato, qui c’è un accompagnamento musicale più anonimo. Si fanno ricordare, non si sa se in bene o in male, le sequenza con un disturbantissimo insetto stecco e quelle con gli scarabei stercorari, ma per il resto siamo fortemente in calando
[Recensione scritta da Valerio, pubblicata suhttp://www.ilsollazzo.com]

 

 

I tre micetti orfani (1935)

 

https://www.youtube.com/watch?v=rTgaCtfwIsQ

 

 

Altre Silly Symphonies: http://www.youtube.com/playlist?list=…
Con Biancaneve ormai alle porte e le fiabe più famose già adattate, ecco che le Silly iniziano a vivere un po’ di rendita: le fiabette diminuiscono sensibilmente e in compenso appaiono sequel con personaggi già amati o cortometraggi che sono un puro e semplice pretesto per allenare gli animatori, come questo. Il canovaccio è infatti alquanto risibile, con tre gattini abbandonati che si introducono in una casa per combinare disastri: bellissima l’atmosfera, piuttosto noiose le gag, che hanno del plutesco. Ma lo scopo principale del corto è alquanto evidente nelle scene in cui i gattini scivolano sul pavimento e si ottiene un effetto di tridimensionalità straordinario per quel tempo. Questa prodigiosa macchina tecnica vince l’oscar come miglior cortometraggio, si aggiudica la nuova sequenza di tavole domenicali, si guadagna un sequel per l’anno successivo, e si fa ricordare anche per la presenza della figura della governante nera, quella specie di Mammy di cui non si vede mai il viso e che ricorrerà più avanti anche in Pantry Pirate, in Figaro & Cleo e soprattutto nei primissimi corti di Tom & Jerry di Hanna e Barbera.
[Recensione scritta da Valerio, pubblicata suhttp://www.ilsollazzo.com]

 

 

 

Re Mida (1935)

 

https://www.youtube.com/watch?v=hyKRd97oXJ0

 

 

Altre Silly Simphony: http://www.youtube.com/playlist?list=…Nell’ultima regia (di poche) firmata da Walt Disney troviamo una versione medioevizzata del mito greco di Re Mida, particolarmente riuscita visto che si incentra tutta sull’indimenticabile figura del Mida disneyano, assai debitore graficamente parlando dell’Old King Cole di un paio d’anni prima, ma con un indole assai diversa. Pur essendo avido e assolutamente infantile, la sua ingenuità lo rende simpatico al pubblico, e le buffe canzoni fanno il resto, rendendo questa una delle Silly migliori del periodo. Bellissimo l’entusiasmo iniziale, fino alle scenate di panico finali, con tanto di trovate grafiche nella mitica scena del pranzo, fino ad una liberatoria dichiarazione di americanità quando Mida decide di rinunciare a tutto ciò che possiede per un hamburger, e povero in canna rimane estasiato quando si accorge che è con cipolla. Geniale e graffiante.
[Recensione scritta da Valerio, pubblicata suhttp://www.ilsollazzo.com]

    Condividi
    Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.