ore 21:03 DUE FOTO PERCHE’ PERSONE COSI’ LE GUARDO DUE VOLTE E DI PIU’ PERCHE’ VORREI ENTRASSERO NEL MIO MONDO INTERNO E CI RIMANESSERO FACENDO PARTE DI “QUEL NIDO” DOVE RACCOLGO LE ESPERIENEZE BUONE, LE UNICHE CHE MI PROCURANO UNA VERA SICUREZZA PER STARE IN PIEDI SALDA—GRAZIE ANTONIO E TUTTI GLI ALTRI! QUEST’UOMO FA LA PARTE DELL’EROE E LEI NIENTE, MA PENSATE QUESTA DONNA QUANDO AMORE E COMPRENSIONE DEVE AVER DATO PER “MERITARE” UN SENTIMENTO SIMILE—CHE POI E’ ADDIRITTURA OVVIO- CI APPARE COSI’ “FUORI” PER QUESTO BASTARDO DI MONDO CHE CI HANNO COSTRUITO NEI SECOLI INTORNO E A CUI, AHIME’, ANCHE NOI, NEL NOSTRO PICCOLO, ABBIAMO DATO SICURAMENTE UNA MANO—CIAO, E’ NOTTE, CHIARA

Foto: “Quest’uomo ha 80 anni e insiste ogni mattina a portare la colazione a sua moglie. Quando gli hanno chiesto : “Perché sua moglie è in un ricovero per anziani?”, lui ha risposto: “Perché ha la malattia di Alzheimer.” Allora gli hanno chiesto, “Sua moglie si preoccuperebbe se un giorno non venisse a portarle la colazione?” e lui ha risposto: “Lei non ricorda… Non sa neanche chi sono io, sono cinque anni che non mi riconosce più.” Sorpresi, gli hanno detto: “Che cosa meravigliosa! Ma sta ancora portando la colazione a sua moglie ogni mattina, anche se lei nemmeno la riconosce?” L’uomo ha sorriso, l’ha guardata negli occhi e le ha stretto la mano. Poi ha detto: “Lei non sa chi sono io, ma io so chi è lei.”

 

Antonio Voltolini ha condiviso la foto di Donna Fanpage.
“Quest’uomo ha 80 anni e insiste ogni mattina a portare la colazione a sua moglie. Quando gli hanno chiesto : “Perché sua moglie è in un ricovero per anziani?”, lui ha risposto: “Perché ha la malattia di Alzheimer.”
Allora gli hanno chiesto, “Sua moglie si preoccuperebbe se un giorno non venisse a portarle la colazione?” e lui ha risposto: “Lei non ricorda… Non sa neanche chi sono io, sono cinque anni che non mi riconosce più.”
Sorpresi, gli hanno detto: “Che cosa meravigliosa! Ma sta ancora portando la colazione a sua moglie ogni mattina, anche se lei nemmeno la riconosce?”
L’uomo ha sorriso, l’ha guardata negli occhi e le ha stretto la mano. Poi ha detto: “Lei non sa chi sono io, ma io so chi è lei.”

— con Michele Carbonaraaltre 3 persone.

 

Foto: “Quest’uomo ha 80 anni e insiste ogni mattina a portare la colazione a sua moglie. Quando gli hanno chiesto : “Perché sua moglie è in un ricovero per anziani?”, lui ha risposto: “Perché ha la malattia di Alzheimer.” Allora gli hanno chiesto, “Sua moglie si preoccuperebbe se un giorno non venisse a portarle la colazione?” e lui ha risposto: “Lei non ricorda… Non sa neanche chi sono io, sono cinque anni che non mi riconosce più.” Sorpresi, gli hanno detto: “Che cosa meravigliosa! Ma sta ancora portando la colazione a sua moglie ogni mattina, anche se lei nemmeno la riconosce?” L’uomo ha sorriso, l’ha guardata negli occhi e le ha stretto la mano. Poi ha detto: “Lei non sa chi sono io, ma io so chi è lei.”

 

 

Condividi

One Response to ore 21:03 DUE FOTO PERCHE’ PERSONE COSI’ LE GUARDO DUE VOLTE E DI PIU’ PERCHE’ VORREI ENTRASSERO NEL MIO MONDO INTERNO E CI RIMANESSERO FACENDO PARTE DI “QUEL NIDO” DOVE RACCOLGO LE ESPERIENEZE BUONE, LE UNICHE CHE MI PROCURANO UNA VERA SICUREZZA PER STARE IN PIEDI SALDA—GRAZIE ANTONIO E TUTTI GLI ALTRI! QUEST’UOMO FA LA PARTE DELL’EROE E LEI NIENTE, MA PENSATE QUESTA DONNA QUANDO AMORE E COMPRENSIONE DEVE AVER DATO PER “MERITARE” UN SENTIMENTO SIMILE—CHE POI E’ ADDIRITTURA OVVIO- CI APPARE COSI’ “FUORI” PER QUESTO BASTARDO DI MONDO CHE CI HANNO COSTRUITO NEI SECOLI INTORNO E A CUI, AHIME’, ANCHE NOI, NEL NOSTRO PICCOLO, ABBIAMO DATO SICURAMENTE UNA MANO—CIAO, E’ NOTTE, CHIARA

  1. Donatella D'Imporzano scrive:

    Bellissime queste foto e soprattutto le persone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *