ore 07:55 DA NEMO (MONTALE)—SUBITO PUO’ SEMBRARVI UN PENSIERO INCOMPRENSIBILE…MA SE RIFLETTETE UN ATTIMO—-DOPO TANTO TEMPO, STAMATTINA HO INDIVIDUATO LA MIA MAGLIA PRINCIPALE / MA ALLORA NON CE L’HO FATTA, AVEVO TRENTANNI, ERO SOLA IN BRASILE, ERO TROPPO “IRRETITA” DA PARENTI – NEANCHE MIEI – MA MOLTO DI PIU’ INCATENATA DALL’IGNORANZA MIA SULLA MIA MALATTIA MENTALE E SUL VALORE TREMENDAMENTE RELATIVO DI QUALUNQUE DIAGNOSI MEDICO-PSICOANALITICHE (ANCHE PSICHIATRICA) SOPRATTUTTO QUANDO AGGIUNGONO: “ANDARE LONTANO DALLA SUA FAMIGLIA E’ L’UNICO MODO CHE HA DI SALVARSI”—SE CI METTIAMO IN FILA, NOI A CUI E’ CAPITATO, QUALUNQUE SIA LA MALATTIA, FACCIAMO UN GIROTONDO INTORNO ALLA LUNA!

 

 

 

……per individuare a posteriori ‘ …. una maglia rotta nella rete / che ci stringe …. ‘ (Montale) attraverso la quale si sarebbe potuto ‘balzar fuori e fuggire’ .

 

Sullo stesso tema, piu’ divertente, un messaggio, del 2007, di Nemo, che ho tenuto, dice così:

 

“8 Settembre, soldatino togli la divisa e scappa.”

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *