ore 10:07 UNA PAGINA DI CHIARA DI GENNAIO 2012 (da un diario dei ventanni)

 

 

 

Gli “psicotici” sono tutte persone che ci hanno provato a…

Con timore e tremore hanno provato ad essere…. “io”.

 

Un vestito di misura…

Ero sempre non analoga…

 

Il mondo esterno mi ha continuamente offerto un vestito.

 

“Non è mio, non lo voglio.”

 

“Sto senza”.

 

Il risultato si è visto.

 

Un vestito “mio”. Sentivo di averne diritto.

 

Quando arriverà la morte – mi dicevo-

 

E avra’ i miei occhi:

 

Mi vedro’,

 

Senza poter ritornare.

 

 

Oggi alla mia morte so cosa dire.

Tu sei assoluta.

Ed  io relativa.

Tu non mi giudichi.

Né io te.

Non mi importa piu’ di vedermi.

Né di sapere chi sono.

Attraverso di te.

 

Sono stati  tanti passi di vita

A costruirmi un ritratto.

Scaturito più luminoso dagli errori.

 

 

 

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *