ORE 16:32 BIMBI IPERATTIVI….VI SEGNALO QUESTO BLOG CHE HO APPENA SCOPERTO E CHE SEMBRA INTERESSANTE—LA SOLITA MINIMAX-NOTA DI CHIARA, CHE, QUESTA VOLTA, PER LA PARTE CHE COMMENTA L’ARTICOLO E’ “DA LEGGERE”!|

hhttp://www.milanopsicologo.it/bimbi-iperattivi-luci-e-ombre-del-disturbo-da-deficit-di-attenzione-e-iperattivita-adhd/ttp://

 

 

www.milanopsicologo.it/

 

 

 

E’ un blog che tocca anche argomenti curiosi, tipo “non credo alle stelle ma seguo l’oroscopo” (riporto all’incirca), che possono interessare parecchie persone anche “per svagarsi apprendendo”. E’ un centro che si chiama “Corvetto”. Senz’altro  si tratta di professionisti molto seri, ecc. Anche molto gelosi della loro produzione nel senso che non puoi copiare neanche il titolo dell’articolo; io l’ho preso dal link. A  me —-sempre paziente anche quando seguo delle persone– è un sintomo che non mi suona bene. Credo che dei ricercatori dovrebbero avere come scopo la divulgazione delle loro scoperte  quando queste possono alleviare il dolore mentale degli altri.

 

 

Personalmente credo che di “un manuale diagnostico”, uno possa farne lettura o, meglio, consultazione, ma una diagnosi deve nascere da tutto il suo passato professionale e soprattutto umano.

Di questo articolo, se avete per caso letto quanto pubblicato pochi giorni fa  (un’associazione di Trento), non c’è bisogno che vi dia la mia posizione, ammesso che interessi. Ci tengo a segnalarvi che la diagnosi del bambini iperattivo (con tutta “prudenza” che segnalano) viene fatta dalle relazioni  dei genitori o dalle relazioni del personale della scuola.

 

CIOE’ IL BAMBINO NON ESISTE!

E CHE, QUESTO SEMPLICE FATTO, NON VENGA SEGNALATO AL CENTRO PROFESSIONISTI, NE’ DAI GENITORI NE’ DAGLI INSEGNANTI, ANCHE SENZA DOVER CONSULTARE MANUALI DIAGNOSTICI, PER ME – /RIPETO: PER ME  CHIARA- E’ GIA UNA DIAGNOSI—

 

 

 

CON QUESTA FOTO TERRIBILE, CHIARA VUOLE SEGNALARVI L’ANGOSCIA E, A VOLTE, IL PANICO ( FINO  A POTER ARRIVARE  AL “PANICO ORGANISMICO”), CHE C’E DIETRO UN BAMBINO IPERATTIVO, COSI’ COME C’E’ IN UNA PERSONA TECNICAMENTE “IN MANIA” (IL MOMENTO DI ACCELERAZIONE DELLA PERSONA BIPOLARE PSICOTICA) CHE, OLTRE AD UNA SUPER-ATTIVITA’,  MOSTRA IN GENERE UNA STRAORDINARIA ALLEGRIA E FELICITA’, SE COSI’ SI PUO’ CHIAMARE. EPPURE –

QUESTO POSSO DIRLO PERCHE’ L’HO VISSUTO,

NEI MOMENTI-GENERALMENTE ALLA NOTTE QUANDO NELL’OSPEDALE TUTTI DORMIVANO,

MI ACCASCIAVO, ANCHE FISICAMENTE, IN UN “MUCCHIETTO” PER TERRA E…

DA QUALCHE PARTE DEI FOGLI VARI, HO SCRITTO COSA PROVAVO, MA DA UN CERTO TEMPO, ” IL MIO INCONSCIO HA DETTO “BASTA MALATTIA”, ED IO NON RICORDO PIU’.

AVRETE NOTATO COME SONO DIMINUITI, DALL’INIZIO DEL BLOG, GLI ARTICOLI CHE RIGUARDANO “IL FAMOSO LIBRO CHE NON C’E’ “, DOVE AVEVO RACCOLTO  LA MIA TESTIMONIANZA DI PAZIENTE

E LA MIA RICERCA DI MALATA-PSICOLOGA-PSICOANALISTA

CON QUALCHE TARLO  SUL RICONOSCIMENTO DI QUESTI TITOLI IN ITALIA

(COME SI PUO’ VEDERE, SE QUALCHE AVVENTUROSO LO DESIDERA,  DA “CASSETTO”, NELLA PRIMA PAGINA, DOVE C’E’ SCRITTO “CURRICULUM”, MI PARE.)

 

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *