ORE 23:46 PERDONATE–NON HO RESISTITO A RIPESCARE (1955 CIRCA) L’OTELLO DI VERDI DI DEL MONACO E TEBALDI–INTERPRETAZIONE –SUI FAMOSI 33 GIRI–SU CUI HO IMPARATO AD “ADORARE” QUEST’OPERA / PER CHIARA “DEL MONACO E’ COME LA CALLAS” : DUE FENOMENI STRAORDINARI E BASTA! (art sg–edizione del bravissimo—e la Nebrenko)—Sentite questo Otello come è “amoroso” anche quando ricorda le vicende guerresche (e’ il loro primo incontro dopo la vittoria di Otello sui Mori)—lo sapete da voi, ma la musica “sana” anche delle “ferite mortali”- chiara, almeno, va a dormire risanata–e stasera era “impossibile”!

Gia’ nella notte densa (Verdi) –

 

https://www.youtube.com/watch?v=NC0uCqXPUn8

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *