ORE 23:55 ….” un ambiente che culli e inebri con dolcezza” (LE CORBUSIER, L’ARTE DECORATIVA, 1925) // RAGAZZI, GUARDATEVI INTORNO—-COM’E’ CHE NON LO VEDETE, QUEST’AMBIENTE CHE VI CULLA ED INEBRIA CON DOLCEZZA? —SIAMO RIMASTI CON IL VUOTO DELLA MACCHINA IN MANO? FRANCAMENTE: BOH! CHIARA CHE SE NE STA ANDANDO…

 

 

 

…………un’antica profezia contenuta in L’arte decorativa (1925) di Le Corbusier:

 

«al vuoto del secolo della macchina bisogna reagire con l’effusione ineffabile di un ambiente che culli e inebri con dolcezza»

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *