ore 18:54 E FINALMENTE LA NOSTRA NOSTRA DONATELLA HA COLPITO COL SUO SCHERNO (AMARO, COME IL NOSTRO) : ” LA BELLA SCUOLA, LA BUONA SCUOLA “

 

 

 

DONATELLA   Inviato il 24/06/2015 alle 09:17

 


dimpo.dona@gmail.com
2.35.121.87
La bella scuola, la buona scuola
chissà mai cosa sarà.
Sarà il preside
che fa ispezioni
perché la scuola deve marciar.
( sottofondo musicale con la canzoncina ” Battiam battiam le mani, arriva il direttor…).
La scuola marcia
di lor signori
son solo loro
a frequentar.
Noi fatichiamo, ci arroveliamo,
non abbiam buoni, seppur noi buoni,
di buona scuola:
soltanto il merito ci può salvar.
A noi poveri, ma non di merito,
un lavoricchio ci può bastar.
Chi non ha merito
ma è sempre emerito
all’università, anche di Oxford
o alla Bocconi potrà andar.
E sempre allegri dobbiamo star
ché il nostro piangere può disturbar.
( sulle note di ” E sempre allegri dobbiamo stare, ché il nostro piangere fa male al re…” . 

Bambini felici, con grembiulino e fiocco, cantano mentre alle loro spalle” La Buona Scuola” crolla.

Qualcuno viene seppellito dalle macerie, ma la maggior parte di scolari, insegnanti e presidi, da uno schermo il presidente della repubblica, continuano con noncuranza a cantare spensieratamente

 

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.