23:59 VICTOR JARA (UCCISO CON ALLENDE DA PINOCHET) —COMANDANTE CHE GUEVARA—EH BE’, RAGAZZI, SE E’ PER CHIUDERE CHIUDIAMO BENE!

 

 

VICTOR JARA

 

 

 

COMANDANTE CHE GUEVARA ++++ALTRE!

https://www.youtube.com/watch?v=xxCjNiaYCnI&list=RDxxCjNiaYCnI#t=17

 

 

Victor Jara, foto di Louis Poirot

CHE BELLA FOTO!  ricorda un po’…

 

Victor Jara, foto di Louis Poirot

 

 

 


 

Murales dedicato a Víctor Jara

Fernando (fer) 21 – Opera propria

Mural recordando la toma de terrenos en el sector de Cerro Navia. Se visualiza el rostro del cantautor Victor Jara, el cual antes de su muerte en el año 1973 dedica una cancion a esta poblacion y la niña que muere en manos de los carabineros de aquella epoca.

 

 

 

Victor Jara nasce in Cile nel 1932 e muore a Santiago il 16 settembre del 1973: fu assassinato cinque giorni dopo il golpe dell’11 settembre 1973, vittima della repressione messa in atto dal generale Augusto Pinochet.

E’ uno dei protagonisti della Nueva Canciòn Chilena-– https://it.wikipedia.org/wiki/Nueva_Canci%C3%B3n_Chilena—  VALE VEDERE!

Condividi

One Response to 23:59 VICTOR JARA (UCCISO CON ALLENDE DA PINOCHET) —COMANDANTE CHE GUEVARA—EH BE’, RAGAZZI, SE E’ PER CHIUDERE CHIUDIAMO BENE!

  1. Donatella scrive:

    Il golpe di Pinochet fu uno spartiacque tra le speranze di cambiamento degli anni ’60 e l’inizio della disfatta della sinistra a livello internazionale. Fu l’autunno di una stagione meravigliosa, che aveva visto cambiare in pochi anni mentalità, modi di vita, assetti sociali stabilizzati da decenni, tabù “morali” che sembravano scritti nella roccia. Noi eravamo dentro la storia, eravamo la storia e le nostre più generose speranze avevano coinciso con cambiamenti epocali, dandoci finora ragione. Mentre sfilavamo nei vari cortei gridando che il pueblo unido jamàs sera vencido e che Allende, Allende el pueblo no se rende, avevamo una sensazione vaga: urlando quegli slogan volevamo rassicurarci vicendevolmente, ma nel nostro cuore tremavamo e cominciammo a sentire un malessere interno, che rodeva piano piano i cuori e le menti. Era finita la nostra splendida giovinezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *