14:59 DA CASA AFRICA : PERCHE’ IL NOBEL PER LA PACE AL POPOLO TUNISINO—NON PERDERE+++ siamo dispiaciuti per il ritardo, la nostra posta funziona quando vuole lei!

 

 

nota informativa del blog:


1. A comporre il quartetto che ha ricevuto il Nobel sono il sindacato Ugtt, la ‘confindustria’ Utica, la Lega dei diritti umani Ltdh e l’Inoa, ovvero l’ordine nazionale degli avvocati tunisini.  (http://www.left.it/2015/10/09/)-L’intervista (sotto) chiarisce bene il ruolo avuto di alcuni componenti–

 

2. RICORDIAMO ATTACCO AL MUSEO DEL BARDO  —META’ MARZO 2015 –-22 MORTI, 44 FERITI-Perché Tunisi?

 

 

3. IL GOVERNO IN TUNISIA AL FEBBRAIO 2015 (con altri articoli di

” Internazionale” )

http://www.internazionale.it/storia/oggi-si-vota-in-tunisia


4.  chi è ” Pressenza ” ?—video, ma basterebbe il tableau dell’inizio :

il nostro-vostro blog si è iscritto

 

https://www.youtube.com/watch?v=_PwQSx6gWeo

 

 

 

Casa Africa Italia

Condiviso pubblicamente  –  13:07

Leggi tuttoComprimi


In occasione della recente assegnazione del Nobel per la Pace 2015 al Quartetto per il dialogo nazionale tunisino Pressenza ha intervistato una grande conoscitrice della Tunisia, la prof.ssa Chiara Sebastiani (Chiara Sebastiani insegna Teoria della sfera pubblica e Politiche locali e urbane presso l’Università di Bologna, è autrice del libro “Una città una rivoluzione. Tunisi e la riconquista dello spazio pubblico“ (ed. Pellegrini Editore, 2014)—
ECCOCI FINALMENTE ALL’INTERVISTA

 

”  Il Nobel per la Pace 2015 al Quartetto per il dialogo nazionale tunisino “. Che valore ha quest’assegnazione per la Tunisia? Penso che il Nobel per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *