LAURA BETTI E PAOLO POLI —BALLATA DELL’UOMO RICCO (1960) — SEGUE : LAURA BETTI E VITTORIO DE SICA —L’OPERA DA TRE SOLDI DI BRECHT -KURT WEIL

Dorme la povera gente,
mentre il ricco non può più dormire

Tanti quattrini in banca
i più bei sogni faranno finir

Non c’è più gusto a sognar,
quando c’è in tasca il denar
i desideri diventan realtà.

È la ballata dell’uomo ricco,
è una ballata per pochi, ahimè,
perché le banche dei sogni son tante,
ma chi ha quattrini non sa dove son,
spende soltanto milion
per fabbricare quei sogni
che non può sognar

È la ballata noiosa e ricca
d’un pover’uomo alla perdizion
Una famiglia che va alla deriva
è un po’ la moda dei ricchi, perché
cercan la felicità
con il denaro che solo piacere ti dà.

 

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.