la famosissima PEGGY LEE, CI CANTA ” JOHNNY GUITAR ” E MOLTO ALTRO // META’-FINE ’50 ? GUARDATE IL BIANCO E NERO….BE’ CIAO, SONO FELICE, I NOSTRI CORRISPONDENTI ESTERI SI SONO FATTI VIVI E A ME BASTA PER LA MIA FELICITA’ / FORSE ANCHE PER IL SOTTOFONDO AMOROSO DELLA CANZONE…QUIZAS QUIZAS, NE’ IMPORTA —NOTTE AL MONDO TUTTO, MA SOLO A QUELLO CHE LOTTA PER LA PACE! ” DA NON PERDERE LA TRADUZIONE DEI PEARL JAM”

 

Inglese

Johnny Guitar

Play the guitar, play it again,my Johnny
Maybe you’re cold,but you’re so warm inside
I was always a fool for my Johnny
For the one they call Johnny Guitar

Play it again Johnny Guitar

What if you go, what if you stay, I love you
What if you’re cruel, you can be kind I know
There was never a man like my Johnny
Like the one they call Johnny Guitar

There was never a man like my Johnny
Like the one they call Johnny Guitar

Play it again, Johnny Guitar

 

(TRADUZIONE AL FONDO)

 

 

 

 

 

 

 

HO TROVATO UNA TRADUZIONE DICIAMO AVVENTUROSA CHE VI MANDO QUASI DALL’ALDILA’….+++

 

 

Traduzione Johnny Guitar Pearl Jam

Johnny Guitar Watson mi guarda
A bordo del suo triciclo, c’è una donna sul suo ginocchio
Con una gamba sotto un vestito rosso
Vorrei vedere un pò più a nord un calore vivo e persistente

Ora Johnny potrebbe avere molte donne
Il motivo per cui sorride lo sa lui

Sulla sinistra la ragazza in rosso è così innocente,
Non si toglie mai i vestiti neanche quando va a letto
E’ il tipo di ragazza responsabile del peccato originale
Non riesco a fare a meno di chiedermi dove si trovi o chi sia

E la memoria si fa sempre più chiara
Perchè è da 30 anni o più che la amo
E ora devo sapere perchè lei è con lui

E dormo con la luce accesa in caso lei venga
E dormo con la luce accesa in caso lei

Di recente mentre ero in attesa di un sogno
Lei è venuta a trovare me, perso e solo
Si è appoggiata al letto e con le sue labbra sopra la mia testa,
mi ha chiesto se avevo visto il suo Johnny

Oh e ho nascosto la mia delusione
Perchè per anni avevo sperato
Oh sì avevo sperato
che quando sarebbe venuta, sarebbe stato per me

Ho nascosto la mia delusione
Perchè per anni avevo sperato
che quando sarebbe venuta,
sarebbe stato solo per me

Una risposta a la famosissima PEGGY LEE, CI CANTA ” JOHNNY GUITAR ” E MOLTO ALTRO // META’-FINE ’50 ? GUARDATE IL BIANCO E NERO….BE’ CIAO, SONO FELICE, I NOSTRI CORRISPONDENTI ESTERI SI SONO FATTI VIVI E A ME BASTA PER LA MIA FELICITA’ / FORSE ANCHE PER IL SOTTOFONDO AMOROSO DELLA CANZONE…QUIZAS QUIZAS, NE’ IMPORTA —NOTTE AL MONDO TUTTO, MA SOLO A QUELLO CHE LOTTA PER LA PACE! ” DA NON PERDERE LA TRADUZIONE DEI PEARL JAM”

  1. Donatella scrive:

    Ode a Chiara ( è il 26 luglio!!!)

    Volevo fare un canto
    a tutto tondo.
    Tondo come la luna?
    No, come il mondo.
    Volevo in una pagina
    il tuo coraggio cantare,
    la tua chiarezza esaltare.
    Volevo la tua fermezza
    in uno scritto fissare
    che parlasse a tutto tondo.
    Tondo come Saturno?
    No, come tutto il mondo.
    Volevo la tua umanità
    cesellare in un universo
    buio e profondo.
    Profondo come la luna?
    No, come il miele dorato
    sulla fetta di pane.
    Dolce come lo zucchero?
    No, buono come
    il pomodoro schiacciato sul pane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *