” infischiarsi “…UNA PAROLA AL GIORNO. +++ EDITH PIAF CHE LO DICE IN FRANCESE…MERAVIGLIOSAMENTE!

 

UNA PAROLA AL GIORNO.IT

https://unaparolaalgiorno.it/significato/I/infischiarsi?utm_source=notification&utm_medium=push&utm_campaign=pdg

 

 

Non, je ne regrette rien

Non, rien de rien
Non, je ne regrette rien
Ni le bien qu’on m’a fait
Ni le mal; tout ça m’est bien égal !
Non, rien de rien
Non, je ne regrette rien
C’est payé, balayé, oublié
Je me fous du passé !
Avec mes souvenirs
J’ai allumé le feu
Mes chagrins, mes plaisirs
Je n’ai plus besoin d’eux !
Balayées les amours
Et tous leurs trémolos
Balayés pour toujours
Je repars à zéro
Non, rien de rien
Non, je ne regrette rien
Ni le bien qu’on m’a fait
Ni le mal; tout ça m’est bien égal !
Non, rien de rien
Non, je ne regrette rien
Car ma vie, car mes joies
Aujourd’hui, ça commence avec toi

INFISCHIARSI

in-fi-schiàr-si
SIGN.  non curarsi, disinteressarsi, ridersi
composto di in- rafforzativo e fischiare.
Per quanto questa parola non richiami esplicitamente niente di indecoroso, il suo carattere ruvido è evidente. E tale ruvidità, oltre che dal significato sprezzante, è sostenuta anche da ciò che la formazione di questa parola nasconde. Infatti siamo ancora una volta davanti a un eufemismo.
Secondo alcune fonti si tratta del travestimento di un’espressione francese, s’en ficher, nient’altro che un eufemismo per s’en foutre (letteralmente, ‘fottersene’). Ma è una spiegazione che, per quanto eloquente, può non essere necessaria: infatti il ‘fischio’ in italiano copre in maniera ricorrente parole ritenute tabù. Pensiamo a espressioni come “Col fischio!” o “Un fischio!”.
Questo ci invita a un uso sorvegliato del verbo ‘infischiarsi’, che però resta una risorsa davvero versatile. Infatti se dico che m’infischio di qualcosa o di qualcuno non comunico pianamente che non me ne curo, che non me ne interesso: c’è un netto sprezzo, nell’infischiarsi, volentieri colorato d’irrisione. Se affermo che mi infischio della partita di calcio non sto solo dicendo che non rientra proprio nelle mie passioni, ma la sto svilendo; se il coordinatore del progetto mi dice che se ne infischia delle mie rimostranze, non si sta rammaricando di non poterne aver cura, ma le denigra; e quando lo zio al ristorante annuncia che paga lui e s’infischia di quanto viene il conto, irride la venalità davanti all’importante piacevolezza della cena.

Testo originale pubblicato su unaparolaalgiorno.it:https://unaparolaalgiorno.it/significato/I/infischiarsi

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *