LUNANUVOLA’S BLOG::: MARIA G. DI RIENZO ::: ” NON DESIDERO ESSERE UN’ALTRA “

 

Non desidero essere un’altra

di lunanuvola

Non so come dirlo. Capisco che potrebbe urtare la vostra sensibilità. Sto cercando perifrasi, metafore e giri di parole… ma non mi esce dalla testa niente che riesca a rendere meno sconvolgente l’affermazione che ho in mente. E quindi eccola qui: “Non voglio essere Sharon Stone”. E quella seguente è peggio ancora: “Conosco un mucchio di donne che non vogliono essere Sharon Stone”. Prendete fiato, mi rendo conto dello shock e non voglio essere crudele.

Questo è il terzo giorno, se non sbaglio, in cui i giornali italiani mettono in prima pagina la suddetta in bikini o nell’atto di ballare in shorts e ci fanno notare che ha 59 anni. La “notizia” è questa, non è che l’attrice abbia in programma un nuovo film o che abbia fatto qualcosa di fuori dall’ordinario, Sharon Stone merita le prime pagine perché è ancora altamente scopabile a 59 anni! E il messaggio è questo: vedete, donne, è possibile essere “belle” e far rizzare pendoli anche durante la mezza età e se a voi non succede (che possa non interessarvi non è contemplato) è perché non ci state mettendo abbastanza impegno. Cosa aspettate quindi? Dieta, prodotti dimagranti, palestra, personal trainer, solarium, digiuno, detox, chirurgia plastica, cosmetici, è tutto alla vostra portata, datevi da fare!!!

Io non ho fatto la vita di Sharon Stone, non sono una sua collega di lavoro, non ho i suoi soldi e non ho il suo interesse nel presentare ai fotografi e ai produttori qualcosa che li faccia sbavare per guadagnare altri soldi. Anche questo vi turberà profondamente, ma prendetene atto: per un’unica Sharon Stone che non mi somiglia – e a cui io non voglio somigliare – ci sono milioni di donne simili a me. Fra loro ci sono artiste, attiviste, professioniste, lavoratrici, disoccupate ecc. con migliaia e migliaia di preferenze e abilità e caratteristiche diverse. Molte di loro meriterebbero le prime pagine per quel che fanno, ma non hanno le tette della misura giusta o non vogliono promuovere se stesse scuotendo il culo davanti a un pubblico di pipparoli.

E’ incredibile, vero? Anche se bombardate ogni giorno da una salva di annunci che dicono loro “non sei abbastanza sexy per gli uomini e quindi non vali niente”, continuano a credere di essere umane, hanno sogni e scopi e persino relazioni e talvolta figli/e. Il loro valore, per inciso, non è determinato dallo sguardo e dalla conseguente valutazione maschile. Ma i “consigli” che dicono il contrario continuano a fioccare: La Repubblica, 29 luglio 2017 – “Sorriso da star: in sala operatoria per avere le fossette di Miranda Kerr”. Io morirò PRIMA, siatene certi – e rallegratevene se così vi pare. Purtroppo moriranno prima anche un bel po’ di ragazze e adulte che i consigli li prendono per buoni (di malattie causate dall’ossessione alimentare e dalla fissazione-fitness, di legatura/amputazione dello stomaco, di chirurgie “estetiche” andate in malora, ecc.). Maria G. Di Rienzo

anarchy 18 giugno 2016

(Sono quella con il palo della bandiera sul naso, in mezzo agli occhiali, e non voglio essere nessun’altra.)

lunanuvola | 30 luglio 2017 alle 09:08 | Etichette: femminismo, humor, identità, immagine del corpo, media, sessismo | Categorie: La femme-nist fatale | URL: http://wp.me/pKFYC-2R2
Condividi

3 Responses to LUNANUVOLA’S BLOG::: MARIA G. DI RIENZO ::: ” NON DESIDERO ESSERE UN’ALTRA “

  1. Carine scrive:

    Sono d’accordo con Lunanuvola: non siamo Sharon Stone e…pazienza anche per lei!

  2. Kostas Saris scrive:

    Mi fa impression che la TV ha dato spazio e importanza a Sharon Stone perche’ e’ ancora scopabile ( e’ vero : lo e’ ) e non da la stessa importanza per le donne che devono mettere la firma ( se vogliono lavorare ) che non divederano incinte, e altre cose( che negli anni 80 parevano impossimpili , assurde)!

    • Chiara Salvini scrive:

      caro Kostas, come scrivi ancora bene l’italiano dopo tanti anni che sei partito dall’Italia! Eri a Bologna, se non sbaglio? saprai qualche parola di dialetto…Abbiamo un caro amico che ogni tanto commenta che si chiama ” Nemo” ed è bologneès…come te|! sempre che io non mi sbagli, ciao un grande abbraccio, chiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *