MARINA GORI — CI RICORDA UNA RIFLESSIONE DI MONTESQUIEU (1689-1755)

 

“Non esiste tirannia peggiore di quella esercitata all’ombra delle leggi e con sembianze di giustizia”

L'immagine può contenere: una o più persone e sMS

Montesquieu pubblica la sua opera più importante e monumentale, Lo spirito delle leggi (L’esprit des lois), frutto di quattordici anni di lavoro, anonimamente nella Ginevra di Jean-Jacques Rousseau, nel 1748. Due volumi, trentuno libri, un lavoro tra i maggiori della storia del pensiero politico. Una vera e propria enciclopedia del sapere politico e giuridico del Settecento.

Quella mostrata è un’edizione del 1749

Una risposta a MARINA GORI — CI RICORDA UNA RIFLESSIONE DI MONTESQUIEU (1689-1755)

  1. Donatella scrive:

    Non si può che essere d’accordo con la frase di Montesqieu: le più grandi porcherie, quelle che cambiano in peggio la vita di milioni di persone, vengono fatte in nome della legge e sotto un’apparente legalità. Ultimo esempio che abbiamo sotto gli occhi ( per i pochi che vogliono vedere): l’accordo con le tribù libiche da parte dell’Italia per non fare arrivare i barconi di profughi da noi. Tutto a posto, ma le vite sacrificate rimarranno un marco d’infamia sul nostro Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *