ROSSELLA ROPA, PRIGIONIERI DEL TERZO REICH –CLUEB 2008 —sui 9000 militari bolognesi internati nei lager nazisti

 

 

Prigionieri del Terzo Reich

 

Descrizione

Dopo l’8 settembre 1943 oltre 650.000 italiani, soldati e ufficiali quasi tutti tra i 20 e i 35 anni, furono catturati dai tedeschi e deportati nei lager nazisti. Poca o nessuna particolare attenzione è stata loro prestata dalle autorità statali, dalla società civile, molto tardi anche dalla storiografia che solo di recente ha affrontato questo tema nella sua pregnante specificità. Questo volume contribuisce a ricostruire la storia di una parte di loro, degli oltre 9.000 militari bolognesi che furono “prigionieri del Terzo Reich”. Basandosi sui dati ricavati dalla consultazione degli incartamenti – rinvenuti presso l’archivio del Distretto militare di Bologna – della cosiddetta “Commissione interrogatrice” che vagliò la loro posizione di ex-internati, integrati con la memorialistica da loro prodotta nel corso degli anni, è stato possibile non solo individuarne i nomi, ma anche ricomporre ed analizzare le vicende da loro vissute. Vengono qui ricostruiti i drammatici momenti della cattura; i tentativi, vani nella maggioranza dei casi, di resistenza armata; il rifiuto o l’accettazione ad aderire alla neo costituita Rsi; le condizioni materiali di vita e di lavoro che ne segnarono la drammatica esperienza nei lager fino al rientro in Italia.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *