ANDREA GAGLIARDI, IL SOLE 24 DEL 14-05-2018 ::: Centrodestra, dopo la Regione Friuli la Lega conquista anche Udine con il 50, 37 % contro il 49,63% del candidato del PD

 

IL SOLE 24 ORE DEL 14 MAGGIO 2018

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-05-14/centrodestra-la-regione-friuli-lega-conquista-anche-udine-190156.shtml?uuid=AEvCf9nE

 

Risultati immagini per UDINE IMMAGINE?

Udine

ELEZIONI COMUNALI

Centrodestra, dopo la Regione Friuli la Lega conquista anche Udine

Il neo sindaco leghista di Udine Pietro Fontanini

Il neo sindaco leghista di Udine Pietro Fontanini

In Friuli il centrodestra in generale e la Lega in particolare continuano a mietere successi. Dopo il trionfo alle regionali del 29 aprile di Massimiliano Fedriga, conquista anche il Comune di Udine, ultima roccaforte friulana del centrosinistra. Dopo un lungo testa a testa durato fino a notte inoltrata, è stato alla fine il candidato del centrodestra Pietro Fontanini (Lega), a vincere al ballottaggio la sfida, battendo con il 50,37% il contendente di centrosinistra, Vincenzo Martines, che ha ricevuto il 49.63% dei consensi. La città passa dunque di mano. Sostenuto dalle liste Forza Italia, Lega, Autonomia responsabile, FdI, Identità civica, il nuovo sindaco di Udine, Fontanini ha battuto con 18.830 voti l’avversario, appoggiato da PD, Udine Sinistraperta, ‘siAmo Udine’ e Progetto Innovare, fermatosi a quota 18.550. Uno scarto di 280 voti per una vittoria che lo stesso neosindaco ha definito «al fotofinish».

Centrodestra vince malgrado recupero voti Pd

Fontanini non ha nascosto che si aspettava «un’affermazione più netta», ma «la minore affluenza, 10 punti in meno rispetto al primo turno – ha detto – storicamente penalizza il centrodestra, e così è stato. Siamo però riusciti a fare a Udine quello che il centrodestra ha fatto in Regione e in tanti altri comuni del Friuli Venezia Giulia – ha aggiunto il neoletto sindaco – La città appare divisa in due blocchi, ma lavorerò per ottenere il consenso anche di chi non mi ha votato».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *