berlusconi riabilitato, mauro biani 2018 che segnala l’amaca di michele serra

 

 

Berlusconi riabilitatoOggi per il manifesto.

 

Segnalo l’amaca di oggi di Michele Serra. “Si era già riabilitato da solo. E l’agibilità politica se l’è sempre data da solo, bastando, come garanzia, la sua montagna di quattrini: una specie di Cauzione Universale. Il diadema di sentenze, scartoffie, faldoni che incorona lungo gli anni la sua luminosa carriera è, appunto, un ornamento. Un trofeo di scalpi di piemme (e di giornalisti) appeso davanti all’uscio. Numerosi usci, per la precisione. Ce lo eravamo detto tanti, tanti anni fa, quando eravamo giovani e pieni di illusioni, e così pirla da credere che bastassero le idee a vincere le battaglie, che le vie giudiziarie, come quasi tutte le scorciatoie, non avrebbero portato da nessuna parte. Quando le torce fiammeggianti dei cortei attorno a Palazzo di Giustizia erano ancora calde, e pareva che bastasse un avviso di garanzia per rovesciare il mondo. “Serve la politica”, ci eravamo detti. Lo avevamo anche scritto (è agli archivi). In pochi, ma neanche in pochissimi, lo avevamo scritto. “E’ la politica che cambia la faccia del mondo, non le carte bollate”. Lui la sua politica l’ha fatta, e l’ha fatta anche bene: bisogna consumare, chi non consuma non esiste, lo Stato è un impiccio, la destra è joie de vivre, la sinistra invidia sociale, la destra è allegria, la sinistra tristezza. In fin dei conti, almeno a giudicare dalla mobilità facciale sua e nostra, eravamo (e siamo) molto più allegri noi. Ma non abbiamo saputo dirlo. Questo è, e sarà per sempre, il nostro vero cruccio“.

Written by Mauro Biani

maggio 13th, 2018 at 7:23 pm

Posted in Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *