QUALCHE LAVORO DI ALESSANDRO GOTTARDO (PORDENONE, 1977), — qualcuno che nella sua formazione ha sentito nostalgia di René Magritte…

 

 

Risultati immagini per shout illustratore

Risultati immagini per shout illustratore

Illustrazione per l’America’s cup a Napoli

 

Immagine correlata

 

Risultati immagini per shout illustratore

 

Immagine correlata

 

Risultati immagini per ALESSANDRO shout illustratore

 

Immagine correlata

 

Risultati immagini per ALESSANDRO shout illustratore

 

Risultati immagini per ALESSANDRO shout illustratore

 

item

 

http://www.alessandrogottardo.com/Pages/About.aspx

 

was born in Pordenone in 1977. He studied art in Venice and illustration at the Istituto Europeo del Design in Milan, Italy.
He works and lives in Milan.

 

 

Alessandro Gottardo, in arte Shout, è uno degli illustratori italiani più richiesti e ammirati nel mondo. Nato nel 1977 a Pordenone, approda poco più che ventenne allo Ied di Milano, città che non ha più abbandonato. Pubblica i suoi primi lavori nel 2001 per il settimanale Specchio e inizia, un passo alla volta, a farsi strada nel mondo editoriale. L’Italia però non offre grandi sbocchi per l’illustrazione concettuale: si tratta quasi sempre di piccoli lavori, commissioni da poche decine di euro per immagini destinate a incorniciare la parola scritta. È così che Gottardo decide di buttarsi: sviluppa uno stile personalissimo e minimalista, formato da pochi tratti essenziali contenuti in vaste campiture di colore. Cambia nome, inizia a firmarsi ‘Shout’, secco e aggressivo come uno sparo di fucile. Ed è proprio la sua ambizione che lo porta a spedire il suo portfolio alle maggiori testate americane. Poche settimane dopo gli risponde il New York Times, che gli commissiona subito tre opere. Era il 2005: da allora Shout ha lavorato per colossi come l’Economist, il Wall Street JournalLe Monde e Forbes.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *