GENOVA, PONTE MORANDI CROLLATO ::: 42 LE VITTIME, RITROVATO L’ULTIMO DISPERSO, E’ MIRKO VICINI, TERMINATE LE ESEQUIE DI STATO CON LA PRESENZA DI MATTARELLA E DEL GOVERNO

 

 

DA ::: TELENORD (LINK SOTTO)

 

Ponte Morandi, a Genova conclusi i funerali di Stato di 18 vittime. Trovato l’ultimo disperso

Telenord in diretta. Mattarella si commuove, applausi per i Vigili del Fuoco. Bagnasco: Genova non si arrenda

(in aggiornamento) 
È il giorno del dolore. Alla Fiera di Genova, nel padiglione Jean Nouvel il cardinale arcivescovo Angelo Bagnasco ha celebrato alle 11.30 i funerali solenni di 18 tra le vittime del crollo del Ponte Morandi, salite ufficialmente a 42.
 Alla cerimonia erano presenti il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il Governo al completo e numerose autorità civili. Presente anche il Presidente Autostrade. Tante le famiglie che hanno scelto le esequie private. Luttonazionale e rinuncia agli spot non solo la Rai ma anche Mediaset. Fermo il Porto di Genova ma saranno a lutto anche alcuni monumenti nazionali sui quali, in ricordo della tragedia, la sera si spegneranno le luci, dalla Mole di Torino al Colosseo di Roma.

+++ LA DIRETTA SU TELENORD CANALE 13 E SULLA PAGINA FACEBOOK @TELENORDLIGURIA+++

TROVATO IL CORPO DELL’ULTIMO DISPERSO: 42 VITTIME UFFICIALI
Alle 15,45 la notizia: è stato ritrovato anche il corpo dell’ultimo disperso dopo il crollo di Ponte Morandi dello scorso 14 agosto. Si chiamava Mirko Vicini, era il dipendente AMIU che con un collega guidava un furgoncino durante il suo turno di lavoro nell’area dove il ponte è crollato. A 4 giorni dalla tragedia i morti sono ufficialmente 42 e sono state ritrovate tutte le persone dichiarate disperse.

TAJANI, PARLAMENTO EUROPEO: TROVEREMO FONDI PER GENOVA, SNODO FONDAMENTALE, TERMINALE DEL TERZO VALICO E DEL CORRIDOIO GENOVA-ROTTERDAM
“Abbiamo vagliato la possibilità di utilizzo di fondi europei per la ricrescita della zona portuale. Siamo pronti a sostenere la Regione Liguria: può chiedere di distogliere i fondi strutturali destinati al territorio alla realizzazione di opere infrastrutturali; possiamo inserire un contributo per lo sviluppo del nodo di Genova nel piano Junker; si può inoltre pensare di utilizzare parte dei 30 miliardi per la realizzazione delle reti transeuropee”. Le dichiarazioni di Antonio Tajani, presidente del Parlamento Europeo oggi a Genova.

MATTARELLA PARLA A FINE FUNERALE: 3 IMPEGNI DA ONORARE
Le dichiarazioni del presidente Mattarella a fine funzione: “Sono momenti di dolore condiviso da tutta l’Italia che è unita in questo stato d’animo. E le parole vanno spese in questa direzione, perché il paese unito rende anche più forte la severità nell’accertamento della verità e delle responsabilità che vanno perseguite con rigore. È una tragedia inaccettabile”.
Vi sono tre impegni che vanno adesso onorati: quello di vicinanza ai familiari di chi ha perso la vita, ai feriti e alle famiglie che hanno dovuto lasciare le abitazioni perché in pericolo. L’impegno di un accertamento rigoroso e sollecito delle responsabilità. Il dovere di assicurare al nostro paese la sicurezza delle strade e dei trasporti. Sono impegni dell’Italia per Genova e anche per l’intero nostro paese”, ha concluso.

AUTOSTRADE AL FUNERALE, NEL POMERIGGIO CONFERENZA STAMPA
Anche il Presidente di Autostrade Fabio Cerchiai e l’amministratore delegato Giovanni Castellucci presenti ai funerali delle vittime del crollo di Ponte Morandi. Autostrade ha convocato una conferenza stampa alle ore 16 che Telenord seguirà in diretta tv e Facebook.

 

L’ARTICOLO CONTINUA NEL LINK SOTTO ( TELENORD) CON TUTTE LE NOTIZIE…

Ponte Morandi, a Genova conclusi i funerali di Stato di 18 vittime. Trovato l’ultimo disperso

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.