IL POST, 29-11-2018::: 170 AGENTI HANNO PERQUISITO A FRANCOFORTE LA SEDE DI DEUTSCHE BANK PER IL SOSPETTO DI RICICLAGGIO++ IMMAGINI DELLA SEDE +++LA NUOVA SEDE DEL 2011 FIRMATA DA MARIO BELLINI, FAMOSO ARCHITETTO ITALIANO (vedi post sg.)

 

IL POST DEL  29-11-2018

 

Gli uffici centrali di Deutsche Bank sono stati perquisiti

  • MONDO
  • GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2018

Risultati immagini per FRANCOFORTE DEUTSCHE BANK IMMOBILE

Gli uffici centrali di Deutsche Bank sono stati perquisiti

170 agenti sono entrati nella sede di Francoforte, per un’indagine su una presunta operazione di riciclaggio

Immagine correlata

Gli uffici del quartier generale di Deutsche Bank, a Francoforte, sono stati perquisiti per un’indagine su un presunto riciclaggio di denaro. I sospettati sono due dipendenti, che secondo gli investigatori avrebbero aiutato dei clienti a riciclare del denaro proveniente da operazioni criminali. L’indagine è partita da alcuni documenti contenuti nei cosiddetti “Panama Papers”, diffusi da un’inchiesta giornalistica internazionale nel 2016, e contenenti migliaia di informazioni su operazioni finanziarie nei paradisi fiscali. Al centro dell’indagine c’è proprio una divisione di Deutsche Bank alle Isole Vergini, che secondo gli investigatori nel 2016 ha gestito 900 clienti e 311 milioni di euro.
Immagine correlata
Oltre agli uffici centrali, i 170 agenti coinvolti nell’operazione hanno perquisito anche uffici a Eschborn e Gross-Umstadt, alla periferia di Francoforte. Deutsche Bank è la più grande banca tedesca; dopo la notizia della perquisizione, le sue azioni sono calate del 3 per cento. Nelle scorse settimane, Deutsche Bank era stata coinvolta nello scandalo che riguarda la divisione estone di Danske Bank. Anche in quel caso, si parla di miliardi di euro di denaro riciclato: in alcune operazioni, secondo le indagini, sarebbe stata coinvolta anche Deutsche Bank, che aveva spiegato di aver interrotto i rapporti con la banca danese nel 2015 dopo aver rilevato attività sospette.(BORIS ROESSLER/AFP/Getty Images)
Immagine correlata
Risultati immagini per FRANCOFORTE DEUTSCHE BANK IMMOBILE
Immagine correlata

LA NUOVA SEDE DI DEUTSCHE BANK A FRANCOFORTE FIRMATA DA MARIO BELLINI, FAMOSO ARCHITETTO ITALIANO CHE ABBIAMO VISTO NEL POST PRECEDENTE

5/02/2011 – Da ieri la Deutsche Bank ha un nuovo quartier generale nella sua sede storica di Francoforte. A firmarlo è l’architetto milanese Mario Bellini che ha radicalmente rinnovato e trasformato le due torri dopo aver vinto, nel dicembre 2006, un concorso internazionale a inviti.
Le due torri, da sempre landmark di Francoforte e della finanza mondiale, sono diventate ora una nuova icona di architettura contemporanea. Una sorta di piccola città alla quale si accede attraversando un grande portale, che ricorda un po’ le storiche porte urbane. Una volta entrati ci si trova subito in una vasta hall, che, proprio come una piazza, è un luogo-chiave, grande e luminoso, alto 22 metri, penetrato in continuità dalle torri visibili attraverso un soffitto trasparente di 18 metri di diametro.

Le torri, per di più, sono connesse tra loro grazie alla magia di una sfera di 16 metri formata da 55 anelli di acciaio, che sovrasta la piazza e che si attraversa camminando lungo due ponti.

Una sfida artistica, e di ingegneria, destinata a diventare il nuovo simbolo dinamico della Deutsche Bank. Una banca che ha ottenuto le massime certificazioni per quanto riguarda il risparmio energetico e il rispetto dell’ambiente: LEED platinum (americana) e DGNB Gold (tedesca). Questo è un successo che trasforma la sede della Deutsche Bank in un modello esemplare di architettura.

“Quando è possibile, ristrutturare invece di ricostruire non è solo una forma di architettura più sostenibile, ma un’occasione intelligente per preservare il tessuto urbano” afferma l’architetto Bellini. “Come ho già fatto e sto facendo per altri progetti (sia essa la National Gallery of Victoria di Melbourne o il più grande Convention Center in Europa che verrà realizzato a Milano) ‘ristrutturare’ significa non solo interpretare le nuove funzioni, ma anche incarnare nuove aspirazioni. In poche parole significa dare nuova vita”.

“Le torri sono da sempre un punto di riferimento per il centro finanziario di Francoforte e sono parte integrante dello skyline della città. Questa è stata una sfida enorme per noi architetti, che abbiamo dovuto dare alla banca un edificio radicalmente nuovo modificando il meno possibile la sua immagine esterna”. “L’interno del foyer si può vedere dall’esterno dell’edificio: la sfera, i ponti, la parte inferiore delle torri. Questa nuova piazza-foyer è diventata una parte delle torri, così come il foyer è diventato una parte della città – siamo riusciti a collegare città e torri”.
“L’ingresso effettivo è ora cinque volte le dimensioni originarie con un portale trasparente che misura 14 metri in altezza. Entrando nell’edificio i visitatori possono vedere una sorprendente sfera sospesa che collega le due torri che si innalzano attraverso un soffitto rotondo di vetro del diametro di 18 metri. Per me questo è il cuore del nostro progetto”.

 

https://www.archiportale.com/news/2011/02/architettura/francoforte-inaugurata-la-nuova-sede-deutsche-bank-firmata-bellini_21615_3.html

 

Condividi

One Response to IL POST, 29-11-2018::: 170 AGENTI HANNO PERQUISITO A FRANCOFORTE LA SEDE DI DEUTSCHE BANK PER IL SOSPETTO DI RICICLAGGIO++ IMMAGINI DELLA SEDE +++LA NUOVA SEDE DEL 2011 FIRMATA DA MARIO BELLINI, FAMOSO ARCHITETTO ITALIANO (vedi post sg.)

  1. Domenico Mattia Testa scrive:

    Il marcio non sta solo in Danimarca,come dire l’Italia,ma a livelli più o meno soft,riguarda tutti i Paesi. Anche la sempre efficiente e pura Germania lascia adito a sospetti di corruzione…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *