+++ ansa.it 13 febbraio 2019 ::: ” Onu, in Africa sempre più persone soffrono la fame::: Una speranza dalle rimesse dei migranti internazionali, sono 70 miliardi di dollari “.

 

 

Risultati immagini per MARIA HELENA SEMEDO

Immagine correlata
MARIA HELENA SEMEDO ( Capo Verde, 1959 )–vice direttore della FAO

 

 

ANSA.IT /  13 FEBBRAIO 2019

http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/stili_di_vita/2019/02/13/onu-in-africa-sempre-piu-persone-soffrono-la-fame_c6370239-d5bb-4aa3-8ec7-84462704d9b2.html

 

Onu, in Africa sempre più persone soffrono la fame

Una speranza dalle rimesse dei migranti, sono 70 miliardi di dollari

 

 

La fame in Africa continua a crescere, “minacciando gli sforzi del continente di sradicarla e capovolgendo i passi avanti realizzati negli ultimi anni”: 257 milioni di persone ne soffrono, di cui 237 milioni si trovano in Africa sub-sahariana e 20 milioni in Africa settentrionale. Rispetto al 2015, ci sono altri 34,5 milioni di persone denutrite in Africa, di cui 32,6 in Africa sub-sahariana. La denuncia arriva dal nuovo Rapporto delle Nazioni Unite ‘Africa Regional Overview of Food Security and Nutrition’. Il Rapporto congiunto dell’Ufficio regionale per l’Africa della FAO e della Commissione economica per l’Africa delle Nazioni Unite (ECA) é stato presentato ad un evento in Addis Abeba con la partecipazione di Maria Helena Semedo, vice direttrice generale della FAO. Il Rapporto mostra che sempre più persone continuano a soffrire di denutrizione in Africa rispetto a qualsiasi altra regione. I dati suggeriscono che nel 2017 il 20% della popolazione africana era denutrita.

Paradossalmente, in questa fase, una speranza per il futuro arriva dalla migrazione e dai soldi che chi è partito spedisce a chi è rimasto. In Africa, spiega il rapporto, le rimesse dalla migrazione internazionale e interna “svolgono un ruolo importante nel ridurre povertà e fame e nello stimolare investimenti produttivi: le rimesse internazionali ammontano a quasi 70 miliardi di dollari, circa il 3% del Pil africano e rappresentano un’opportunità di sviluppo nazionale su cui i governi dovrebbero lavorare”

Una risposta a +++ ansa.it 13 febbraio 2019 ::: ” Onu, in Africa sempre più persone soffrono la fame::: Una speranza dalle rimesse dei migranti internazionali, sono 70 miliardi di dollari “.

  1. Donatella D'Imporzano scrive:

    Chissà cosa intendono quelli che dicono ” aiutiamoli a casa loro”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *