ALBANIA :: 2 ARTICOLI DE IL FATTO QUOTIDIANO DEL 16-02-2019 :: OPPOSIZIONE IN PIAZZA CHIEDE ELEZIONE ANTICIPATE–MANIFESTAZIONE TENTATIVO DELLA FOLLA DI ENTRARE NEL PALAZZO DI ENTRARE NEL PALAZZO

 

il fatto quotidiano del 16 febbraio 2019

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/02/16/albania-opposizione-in-piazza-chiede-elezioni-anticipate-manifestanti-tentano-di-entrare-nel-palazzo-del-governo/4976885/

 

Albania, opposizione in piazza chiede elezioni anticipate. Manifestanti tentano di entrare nel palazzo del governo

 

 1/9  >

MONDO

L’opposizione di centrodestra guidata da Lulzim Basha ha manifestato per circa quattro ore contro il premier socialista Edi Rama: “Vogliamo un governo transitorio che prepari elezioni anticipate che siano libere ed in rispetto degli standard internazionali”. Due poliziotti feriti mentre quattro quattro dimostranti hanno avuto problemi respiratori

Si sono riuniti davanti al palazzo del governo per chiedere di tornare alle elezioni. Alta tensione in Albania  dove l’opposizione di centrodestra guidata da Lulzim Basha ha manifestato per circa quattro ore contro il premier socialista Edi Rama: “Vogliamo un governo transitorio che prepari elezioni anticipate che siano libere ed in rispetto degli standard internazionali”, dice Basha.

Due poliziotti sono stati feriti e sono stati portati in ospedale, mentre quattro dimostranti hanno avuto problemi respiratori. Il momento di maggiore caos si è avuto quando alcuni manifestanti hanno sfondato un cordone della polizia e sono entrati nell’edificio del governo. I lanci di pietre della folla hanno mandato in frantumi varie finestre. Il gruppo che era riuscito a entrare nel palazzo, sfondandone l’ingresso, è poi stato espulso dai poliziotti che erano all’interno.

 

 

 

 VIDEO –NEL LINK DEL GIORNALE ALL’INIZIO

Opposizione in piazza a Tirana, i manifestanti chiedono elezioni anticipate in Albania
di Agenzia Vista

 

I manifestanti hanno tentato a più riprese di sfondare l’entrata principale dell’edificio, ma sono stati respinti dal lancio di lacrimogeni dalla Guardia repubblicana, mentre la polizia non ha fatto resistenza. Basha ha parlato di “una provocazione” da parte della polizia che ha “appositamente lasciato un varco facendo passare i manifestanti irritati”.”Lo scenario è chiaro, accusare l’opposizione di violenza”, ha detto Basha spiegando che “il proseguimento della protesta sarà deciso dai cittadini in rivolta“. Il presidente della repubblica Ilir Meta ha rivolto un appello alla calma: “Bisogna evitare gli scontri e la violenza. I cittadini devono manifestare liberamente e le istituzioni vanno rispettate”. A difendere l’operato della polizia è intervenuta la vice ministra dell’Interno albaneseMirela Miroli.

 

 

IL FATTO QUOTIDIANO –16 FEBBRAIO 2019

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/02/16/albania-bagarre-in-parlamento-un-membro-dellopposizione-lancia-inchiostro-sul-volto-del-primo-ministro-edi-rama/4976884/

 

Albania, bagarre in parlamento. Un membro dell’opposizione lancia inchiostro sul volto del primo ministro Edi Rama

 VIDEO –1 MINUTO  –NEL LINK SUBITO SOTTO

 Giovedì, mentre Edi Rama stava rimproverando il leader dell’opposizione Lulzim Basha, che ha accusato il primo ministro di corruzione, un membro del partito di Basha, Edi Paloka, si è avvicinato al seggio del premier e ha lanciato inchiostro in faccia a Rama. Secondo quanto riferito, Paloka è stato sospeso per 10 giorni dal parlamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *