ANSA.IT / TURCHIA — 30 MARZO 2019 ::: ISTANBUL ::: Arrestati candidati curdi Hdp, ‘in manette 53 membri a poche ore dalle amministrative’ ++ UNA NOTA SULL’HDP DA WIKI + IL FATTO QUOTIDIANO DEL NOVEMBRE 2018 SULLA SCARCERAZIONE DI Selahattin Demirtaş, CANDIDATO DELL’HDP –TITOLO E LINK

 

ANSA.IT / TURCHIA / 30 MARZO 2019–ORE 18,22

http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2019/03/30/turchia-arrestati-candidati-curdi_2c72e84d-4dd3-4986-a771-776b54e57cbe.html

 

 

Turchia: arrestati candidati curdi

Hdp, ‘in manette 53 membri a poche ore dalle amministrative’

 

 

ANSA) – ISTANBUL, 30 MAR – Blitz contro esponenti del partito filo-curdo Hdp in Turchia alla vigilia delle elezioni amministrative, che domani si svolgeranno in tutto il Paese.
    Almeno 53 membri del partito, tra cui diversi candidati ai consigli comunali, sono finiti in manette in raid condotti la scorsa notte in 127 abitazioni di diversi quartieri di Istanbul, secondo quanto denuncia lo stesso Hdp. Come avviene regolarmente, l’operazione è presentata dai media locali come un intervento anti-terrorismo. Il presidente Recep Tayyip Erdogan accusa il partito di sostegno ai “terroristi” del Pkk, ma l’Hdp ha sempre respinto ogni addebito.
    Un centinaio di suoi sindaci sono stati rimossi in questi anni dal governo centrale con queste accuse, e decine di loro sono tuttora in carcere, come anche una decina di deputati.

 

 

NOTA DEL BLOG–

 

HDP =

 

Il Partito Democratico dei Popoli in turco Halkların Demokratik Partisi, in curdo Partiya Demokratik a Gelan, sigla HDP) è un partito politico che unisce forze filo-curde e forze di sinistra della Turchia.

Il partito è nato da una scissione del Partito della Pace e della Democrazia ed è considerato come la versione turca di Syriza.

Il 4 novembre 2016 vengono arrestati i leader del partito e parlamentari: Selahattin Demirtaş e la sua vice Figen Yüksekdağ come presunti sospetti per l’autobomba esplosa davanti alla sede della polizia di Diyarbakır.

L’HDP è visto come una variante turca del partito politico greco SYRIZA e dello spagnolo Podemos nelle loro idee anticapitaliste. I fondatori Yavuz Önen e Fatma Gök enfatizzano il rigetto del capitalismo e lo sfruttamento del lavoro per il beneficio di tutti i turchi senza distinzione di razza, genere e religione. Sono inoltre per una nuova costituzione che riconosca i diritti alla minoranza curda, per gli aleviti ed altre minoranze.

 

Risultati elettorali

Elezione Voti % Seggi
Parlamentari 2015 (giu.) 6 058 489 13,12
80 / 550
Parlamentari 2015 (nov.) 5 148 085 10,76
59 / 550
Parlamentari 2018 5 866 309 11,70
67 / 600

 

Leader storici

  • Yavuz Önen (1938–)
  • Ertuğrul Kürkçü (1948–) (Presidente onorario)
  • Selahattin Demirtaş (1973–)

Congressi del partito

  • I Congresso straordinario, 2013
  • II Congresso straordinario, 2014

 

Risultati immagini per YAVUZ ONEN

YAVUZ ONEN

 

Risultati immagini per Ertuğrul Kürkçü

Ertuğrul Kürkçü HDP

 

Risultati immagini per Selahattin Demirtaş

Selahattin Demirtaş

 

 

Alle successive elezioni presidenziali, condotte nel 2018 nella condizione di detenuto in attesa di giudizio, ha conseguito l’8,40 per cento dei suffragi; nella medesima condizione, in cui versa dal 4 novembre 2016, Demirtas non aveva potuto partecipare alla campagna referendaria sulla revisione costituzionale del 2017. La Corte europea dei diritti umani ha condannato la Turchia per violazione degli articoli 5, comma 3 e 18 della Convenzione europea dei diritti dell’uomoperché, tenendo in carcerazione preventiva un esponente politico durante queste importanti scadenze elettorali, ha perseguito uno scopo ulteriore, rispetto a quelli della carcerazione preventiva, comprimendo la dialettica democratica

 

IL FATTO QUOTIDIANO DEL 21 NOVEMBRE 2018

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/11/21/turchia-la-corte-di-strasburgo-chiede-la-scarcerazione-del-leader-curdo-demirtas-erdogan-e-come-sostenere-il-terrorismo

 

Turchia, la Corte di Strasburgo chiede la scarcerazione del leader curdo Demirtas. Erdogan: “È come sostenere il terrorismo”

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *