ansa.it — 7 maggio 2019 — L’Iran alla 58/A Biennale Arte Venezia– Al Fondaco Marcello opere di Lavassani, Alikhanzadeh, Azimi::. Un messaggio di serenità e di pace…

 

 

Risultati immagini per fondaco marcello

Fondaco Marcello

Immagine correlata

 

ansa.it / veneto / 7 maggio 2019

http://www.ansa.it/veneto/notizie/2019/05/07/liran-alla-58a-biennale-arte-venezia_68c03c41-f46c-4786-b848-b51d5f8fe39f.html

 

 

L’Iran alla 58/A Biennale Arte Venezia

Al Fondaco Marcello opere di Lavassani, Alikhanzadeh, Azimi

 

 

 

Samira Alikhanzadeh, opera in mostra

 

ANSA) – VENEZIA, 7 MAG – “Of Being and Singing” è il titolo della mostra presentata dalla Repubblica islamica dell’Iran alla 58/A Biennale Arte di Venezia. Vi sono esposte opere di Reza Lavassani, Samira Alikhanzadeh e Ali Meer Azimi. L’allestimento è al Fondaco Marcello (San Marco, Calle del Traghetto) e aprirà domani alla stampa (ore 10). Il progetto vuol rappresentare “un omaggio alla vita, ai momenti preziosi del passato, del presente e del futuro”. La mostra, spiega una nota dei curatori, porta un messaggio di pace da parte della comunità culturale e artistica iraniana. I tre artisti mostreranno l’Iran omaggiandone “la gloria e il tempo, l’identità e la memoria, la realtàe i sogni. Contrariamente all’immaginario comune esistente negli ambienti internazionali – spiega -, che vuole l’arte iraniana basata su concetti e motivi locali. Ideata dal curatore Ali Bakhtiari, “Of Being and Singing” e stata commissionata da Hadi Mozaffari del Visual Arts Affair Office, e Mehdi Afzali, Ceo di Institute of Contemporary Arts Developments. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *