ansa.it — 30 ottobre 2019 :: Whirlpool ritira la procedura di cessione per lo stabilimento di Napoli. L’annuncio del ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli

 

ansa.it — 30 ottobre 2019

 

http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2019/10/30/whirlpool-ritira-la-procedura-di-cessione-per-lo-stabilimento-di-napoli_ed010b5a-b454-4ed2-8fe8-19c1594d12f1.html

 

Whirlpool ritira la procedura di cessione per lo stabilimento di Napoli

L’annuncio del ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli

 

 

 

La Whirlpool ha ritirato la procedura di cessione per lo stabilimento di Napoli. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli.

 

 

video di STEFANO PATUANELLI–0,55

https://www.facebook.com/stefanopatuanelli/videos/757314278050728/

 

 

“In queste ore l’azienda mi ha comunicato – ha detto Patuanelli in un video su Facebook – la volontà di ritirare la procedura di cessione. E’ un primo passo che ci consente di sederci a un tavolo per risolvere definitivamente i problemi di quello stabilimento. Su questa vertenza il Governo ci ha messo la faccia. Abbiamo ottenuto un importante risultato. Ora ci sono le condizioni – ha detto ancora – per sederci a un tavolo con le parti sociali per provare a trovare una soluzione industriale anche con un impegno del Governo per lo stabilimento. Era un primo passo fondamentale altrimenti la procedura di cessione avrebbe comportato o la cessione a un’altra attività industriale che era difficile da accettare o a una procedura di licenziamento collettivo. L’abbiamo ottenuto – ha concluso – grazie all’impegno dei lavoratori, alla loro compattezza e alla loro manifesta volontà di lavorare in quello stabilimento. E’ un primo passo ma era fondamentale farlo”.

 

 

Condividi

One Response to ansa.it — 30 ottobre 2019 :: Whirlpool ritira la procedura di cessione per lo stabilimento di Napoli. L’annuncio del ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli

  1. Donatella scrive:

    Incrociamo le dita perché, secondo me, alla fine ” vincerà” chi produce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *