DIDI’ IERI AL PRESIDIO PER LILIANA SEGRE — tenuto in braccio da un fantasma umido e infreddolito…

Alla manifestazione c’erano anche rappresentanze animaliste, il cui portavoce, Didì, ha spiegato di avere sottoscritto un patto di pace e fraternità con i pastori tedeschi, che hanno rinnegato il passato nazista.

( Donatella )

didi per liliana segre20191111_185500

3 risposte a DIDI’ IERI AL PRESIDIO PER LILIANA SEGRE — tenuto in braccio da un fantasma umido e infreddolito…

  1. Donatella scrive:

    Didì fa un figurone: è già stato contattato da una lista animal-sinistra per le prossime elezioni amministrative. Evviva Didì, cane resistente.

  2. nemo scrive:

    Donatella e Didì, foto graditissima soprattutto per il loro impegno democratico e umano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *