ANSA.IT — 27 NOVEMBRE 2019–17,15 :: Mes: Gualtieri, ‘comico’ che minacci stabilità Italia. Il ministro dell’Economia alle commissioni riunite. Finanze e politiche Ue a Palazzo Madama +++ link di un articolo di COTTARELLI / MES +++ chiaro

 

ANSA.IT — 27 NOVEMBRE 2019–17,15

http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2019/11/27/mes-gualtieri-comico-che-minacci-stabilita-italia_5e95aa28-9e78-4978-aa3f-cabf567f3ee0.html

 

 

Mes: Gualtieri, ‘comico’ che minacci stabilità Italia.

Il ministro dell’Economia alle commissioni riunite. Finanze e politiche Ue a Palazzo Madama

 

ROBERTO GUALTIERI

 

 

 

Che la modifica alle linee di credito precauzionali introdotta dalla riforma del Meccanismo europeo di stabilità “rappresenti una terribile innovazione che definisce due categorie di Paesi, o attenti alla stabilità finanziaria dell’Italia, lo trovo comico”. Lo ha detto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, durante un’audizione alle commissioni riunite Finanze e politiche Ue a Palazzo Madama.

Le preoccupazioni sul Meccanismo europeo di stabilità, che “adesso in alcuni settori sembra suscitare grande interesse”, sono “del tutto infondate e basate su informazioni non precise e non corrette”, ha aggiunto il ministro.

Il ‘backstop’, ossia la disponibilità del Meccanismo europeo di stabilità ad essere utilizzato dal fondo per le risoluzioni bancarie, “raddoppia” i fondi disponibili per salvare le banche: si tratta dunque “di un successo per l’Italia”.

“Il Meccanismo europeo di stabilità non può occuparsi di politiche economiche” e la volontà del ministero delle Finanze tedesco di farne una sorta di ministero delle Finanze europeo che si occupasse di politiche economiche non ha prevalso nella riforma del trattato istitutivo,  ha detto il ministro dell’Economia, smentendo alcune ipotesi dell’opposizione che evocano uno svuotamento di poteri della COmmissione europea – organismo più politico – a favore di un organismo tecnico come il Mes

 

 

DAGOSPIA DEL 22 NOVEMBRE 2019 :: COTTARELLI SPIEGA A LA STAMPA DEL 21 NOVEMBRE COS’E’ IL MES E QUALI SONO LE INSIDIE PER L’ITALIA– CHE HA UN DEBITO COSI’ ELEVATO – DELLA RIFORMA PROPOSTA A GIUGNO, ANCHE SE GIA’ CORRETTA ANCHE PER L’OPPOSIZONE ITALIANA

https://www.neldeliriononeromaisola.it/2019/11/296180/

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.