Stamattina, il nostro fior di pesco, ROBERTO RODODENDRO, è fiorito di una bella poesia d’amore… ” Tu sei quella…che torna al mattino ed è altro “, 16.10. 2009

 

 

Va bene, capita a caso.

Poteva essere là e invece è qua.

Ogni tanto scopro qualcosa che forse avrei fatto meglio a non ritrovare.

Questa è una di quelle.

 

 

E. L. Kirchner, Marcella, 1910, olio su tela, Brucke Museum, Berlino

 

 

Tu sei quella

Che se ne va la notte

Ogni notte

 

Ascolta e non sente

Un tormento un amore

Sei quella che ama e odia

 

E ama e ama

E odia e odia e si odia

E si ama

 

Sei quella che c’è

Quando non c’è

Esiste e resiste e muore

 

Che è se stessa oltre la porta

Qualunque porta

Purché porti altrove

 

Che torna al mattino ed è altro.

 

16.10.2009

 

3 risposte a Stamattina, il nostro fior di pesco, ROBERTO RODODENDRO, è fiorito di una bella poesia d’amore… ” Tu sei quella…che torna al mattino ed è altro “, 16.10. 2009

  1. ROBERTO RODODENDRO scrive:

    questa roba qui sopra mi procura sempre ansia.
    Il perché, perché non lo so. E forse è proprio per questo.
    Grazie Ch. Bellissimo l’olio anche se.

    • Chiara Salvini scrive:

      ” Anche se “…? non c’entra niente con la donna cui pensavi tu… Il tuo sentire è quell’inquietudine ansiosa che prendeva la Magnani tutte le sante volte che doveva entrare in scena… tu sai che esporti su questo blog ti metterà in contatto con le famose masse che aspettano una tua qualunque pubblicazione qui su questo schermo per immediatamente citarti ad Einaudi o, meglio ancora, Adelphi…ciao, un bell’abbraccio perché sei proprio ” caro ” caro…chiara

  2. ROBERTO RODODENDRO scrive:

    postumo :-)
    Ti abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *