CATERINA LENTI :: L’AMASAKE, UN PRODOTTO DOLCIFICANTE NATURALE DERIVATO DAL RISO –SI PUO’ FARE IN CASA… AMBIENTE BIO, 19 FEBBRAIO 2020

 

 

Scritto da Caterina Lenti il 10 Febbraio 2020. Pubblicato in Prodotti naturali, Rimedi Naturali.

 

L’amasake amazake, il cui significato è “aroma dolce” è un delizioso dolcificante naturale, proposto come alternativa allo zucchero bianco o allo zucchero di canna.

Esso, sebbene ancora poco conosciuto dalle nostre parti, si ottiene dalla fermentazione del riso cotto, ottenuta aggiungendo il Koji (Aspergillus oryzae), un fungo filamentoso usato anche per fare il miso, la salsa di soia e altri prodotti tipici della tradizione culinaria giapponese.

Durante la fermentazione, l’amido di riso si scompone in zuccheri semplici, dando al prodotto finale un sapore dolce e una consistenza simile a quella del porridge, densa, cremosa, non omogenea.

 

Le virtù benefiche dell’amasake

Noto in Giappone fin dal periodo Kofun, tanto da essere considerato il segreto della longevità del popolo giapponese, viene menzionato persino nel Nihongi, il 2° libro della storia giapponese classica.

 

Questo dolcificante naturale è tornato in voga negli ultimi anni per le sue numerose virtù benefiche in quanto:

  • vitaminico (vitamina B1,B2,B6)
  • mineralizzante
  • nutriente
  • poco grasso, pertanto adatto ai regimi dietetici
  • ipocalorico (contiene 8 calorie per 1 cucchiaino, circa 153 kcal per 100 grammi), quindi ha un apporto calorico pari a 1/3 rispetto allo zucchero
  • molto digeribile (la fermentazione predigerisce carboidrati, grassi e proteine che diventano facilmente assimilabili)
  • ha un basso indice glicemico, riducendo i picchi glicemici
  • contiene acido folico che lo rende prezioso per donne in gravidanza e neo-mamme in fase di allattamento
  • è ottimo per i bambini piccoli

AMASAKEDolcificante naturale: l’amasake è noto come tale sin da tempi antichissimi in Giappone, dove è considerato un “segreto di longevità”.

 

 

Utilizzi in cucina e dove acquistarlo

L’amasake è estremamente versatile in cucina. Infatti lo si può utilizzare:

  • sciolto in acqua calda d’inverno
  • sotto forma di snack, in coppette, con l’aggiunta di mandorle o altra frutta secca
  • per la preparazione di budini o gelati
  • come condimento in insalata

Dove acquistarlo?

  • negli store online ( trovate i prodotti in calce a questo articolo )
  • all’interno di negozi biologici
  • nelle erboristerie più fornite
  • in farmacie che dispongono di un reparto dedicato all’alimentazione naturale

Come preparare l’amasake in casa

Ingredienti:

  • 500 grammi di riso bianco o integrale sia a chicco che basmati
  • in alternativa 500 grammi di riso dolce
  • 250 di Koji
  • 2 cucchiai di malto di riso (nel caso in cui usiate riso normale e non quello dolce)

Procedimento:

  • lessate il riso in acqua non salata
  • lasciatelo raffreddare
  • aggiungete il Koji e mescolate bene
  • mettete il composto ottenuto in un vaso di vetro o in un contenitore in ceramica
  • coprite il recipiente e lasciatelo fermentare in un ambiente caldo (almeno 25 gradi) per un giorno
  • mescolate di tanto in tanto il composto
  • assaggiatelo e se soddisfatti del grado di dolcezza raggiunto, mettetelo di nuovo a bollire per 10 minuti in modo da arrestare la fermentazione
  • lasciatelo raffreddare e ponetelo in vasetti di vetro, in frigo
  • consumatelo entro 2 settimane

Desiderate un amasake più cremoso? Con un frullatore sarà questione di secondi!

 

Prodotti consigliati

Se non siete tra quelle persone che si dilettano nel fai da te e volete prodotti sicuri e biologici possiamo suggerirvi alcuni tra i migliori amasake in commercio:

Amasake di Riso Integrale BioAmasake di Riso Integrale Bio

 

Condividi

One Response to CATERINA LENTI :: L’AMASAKE, UN PRODOTTO DOLCIFICANTE NATURALE DERIVATO DAL RISO –SI PUO’ FARE IN CASA… AMBIENTE BIO, 19 FEBBRAIO 2020

  1. Donatella scrive:

    Interessante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *