ANSA.IT — 23 SETTEMBRE 2020— 19.14 ::: Coronavirus, salgono i contagi, +1640 ma è record tamponi. 20 morti Speranza: ‘I test sono un tema strategico per affrontare i prossimi mesi’ ++ note sui test nominati — link

 

 

 

ANSA.IT — 23 SETTEMBRE 2020— 19.14

https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2020/09/23/speranza-ora-100mila-tamponi-al-giorno-li-aumenteremo_e3a919f5-1ca5-405c-a4a6-d28f11d58a05.html

 

Coronavirus, salgono i contagi, +1640 ma è record tamponi. 20 morti

Speranza: ‘I test sono un tema strategico per affrontare i prossimi mesi’

 

 

 

FOTO D’ARCHIVIO

 

Sale l’incremento dei contagiati dal coronavirus in Italia ma con il record di tamponi effettuati: nelle ultime 24 ore si sono registrati 1.640 nuovi casi (dunque circa 250 più di ieri) però con 103.696 tamponi, il numero più alto dall’inizio dell’emergenza e oltre 16mila in più rispetto a ieri. Il totale dei contagiati, comprese vittime e guariti, sale così a 302.537. In aumento anche l’incremento delle vittime: dalle 14 di martedì alle 20 di oggi per un totale di 35.758. In nessuna regione si registrano zero casi.

“I test sono un tema strategico per affrontare i prossimi mesi. Ad oggi tutte le istituzioni internazionali riconoscono come gold standard il tampone molecolare classico e noi abbiamo rafforzato le nostre capacita, con oltre 100mila tamponi al giorno e prevediamo di aumentare tale numero”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza al question time alla Camera. 

“Da parte dello Stato il problema di fondo relativo alla disponibilità di mascherine è un problema che è stato affrontato e superato”. “Tutte le regioni hanno fatto uno sforzo enorme, così come la protezione civile, ma la produzione di dispositivi come le mascherine è stata negli anni delocalizzata in altre aree del mondo e tutti i Paesi si sono trovati in difficoltà, ma oggi l’Italia – ha rilevato – non è più in balia di un mercato internazionale perché ha messo in campo una produzione pubblica con 30 mln di mascherine al giorno“. “Questa è la risposta dello Stato che ci mette al riparo da tutte le intemperie di febbraio e marzo”. Rispetto poi “a presunte relazioni di singole aziende con organizzazioni malavitose, non posso che esprimere la massime fiducia verso gli organi inquirenti”.

“Avremo una grande opportunità perché per la prima volta potremo fare una riforma del ssn in un tempo in cui ci sono più risorse. Dobbiamo recuperare il terreno perduto sulla sanità digitale e valorizzarlo come un tema chiave della riforma.

Quindi useremo tutte le risorse disponibili per investire su telemedicina e digitale e investiremo in un nuovo piano per sostituire tutti i macchinari obsoleti nel nostro paese”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, al question time alla Camera, sottolineando che il digitale è “un orizzonte strategico per la costruzione del nuovo ssn”.

“Con l’ordinanza del 13 agosto, per primi in Europa abbiamo dato il via libera all’utilizzo di test antigenici che presso gli aeroporti vengono utilizzati per i cittadini che provengono da alcune aree che consideriamo a rischio. Dopo circa un mese di utilizzo di questi test i risultati sono incoraggianti e la valutazione del ministero della Salute è che si possano iniziare ad utilizzare anche fuori dall’aeroporto, quindi il tema delle scuole va esattamente in questa direzione“, ha affermato il ministro Speranza al question time alla Camera. “Avere più test antigenici e più test molecolari a disposizione – ha aggiunto – ci mette nelle condizioni di poter affrontare meglio anche questa partita”.

NOTA :: TEST ANTIGENICI

” I nuovi test rapidi, già usati negli aeroporti, vanno a caccia della famosa proteina spike che ricopre la superficie del coronavirus. Il responso arriva entro pochi minuti direttamente sul posto e non servono lunghe analisi in laboratorio. L’idea è quella di utilizzarli come primo screening della popolazione, mentre la diagnosi finale è affidata al tampone tradizionale. Un’ulteriore variante, inventata dall’università dell’Insubria, è prossima alla commercializzazione ed è ancora meno invasiva. L’inventore al Fatto.it: “Sensibilità in laboratorio intorno al 93%”

 

 

DA :

 

IL FATTO QUOTIDIANO DEL 9 SETTEMBRE 2020

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/09/09/risultato-anche-in-3-minuti-cosa-sono-i-test-veloci-antigenici-e-cosa-cambia-rispetto-a-sierologici-e-tamponi/5924656/

 

 

 

NOTA :. TEST MOLECOLARI 

 

Un altro metodo molto simile al tampone è rappresentato dai test salivari. Il senso è lo stesso. Anche nella saliva, oltre che nelle cavità nasali, possono essere presenti tracce del virus. Il grande vantaggio del test molecolare salivare è la facilità nell’ottenere il campione anche in assenza di un operatore. A questa caratteristica si aggiunge il basso costo e la velocità nell’ottenere il risultato. L’unico limite è rappresentato dall’affidabilità, inferiore a quella del tampone. Negli ultimi mesi però i test si sono evoluti sempre di più e già un kit, SalivaDirect della Yale School of Public Health è stato apprivato dalla FDA.

 

 

I TEST SIEROLOGICI

Nella seconda fase della pandemia abbiamo imparato anche il significato dei “test sierologici“. A differenza di quelli molecolari, con i sierologici si va alla ricerca della presenza degli anticorpi diretti contro Sars-Cov-2. L’eventuale loro presenza significa essere stati in contatto con il virus. In particolare ciò che viene valutata è la presenza delle IgM e delle IgG. Le prime vengono prodotte dopo l’entrata in contatto con il virus, le seconde indicano che si è instaurata una memoria -almeno temporanea- e che quindi l’infezione è avvenuta da diverso tempo. A differenza dei tamponi molecolari, che fotografano la situazione in tempo reale, i test sierologici forniscono in linea di massima il “film” dell’infezione. Particolarmente indicati per conoscere la diffusione del virus nella popolazione, sono poco utili per stabilire se c’è un’infezione in atto. Più rapidi ed economici del tampone, si dividono in sierologici qualitativi (con una goccia di sangue ci dicono la presenza o meno degli anticorpi) e quantitativi (con un prelievo viene valutata, oltre la presenza, il livello di anticorpi prodotti).

DA :: FONDAZIONE VERONESI –  DOVE TROVATE UNA SPIEGAZIONE CHIARA DI TUTTI I TEST CONTRO IL COVIF_19 A COMINCIARE DAL TAMPONE-

https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/lesperto-risponde/molecolari-sierologici-e-antigenici-tutti-i-test-per-covid-19

Condividi

One Response to ANSA.IT — 23 SETTEMBRE 2020— 19.14 ::: Coronavirus, salgono i contagi, +1640 ma è record tamponi. 20 morti Speranza: ‘I test sono un tema strategico per affrontare i prossimi mesi’ ++ note sui test nominati — link

  1. Donatella scrive:

    Grazie per queste informazioni, perché difficilmente vengono date dai soliti media ( ad esempio le differenze tra i vari test, ecc.).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *