UN PRIMO CONTATTO CON L’UNIVERSITA’ DI OXFORD IN INGHILTERRA, LA PIU’ ANTICA DEL MONDO ANGLOSASSONE — guarda al fondo il museo Pitt Rivers…

 

 

L’Università di Oxford (in inglese: University of Oxford) è la più antica università del mondo anglosassone. Talora si usa l’espressione Oxbridge per riferirsi allo stesso tempo sia all’università di Oxford sia all’Università di Cambridge.

 

 

Oxford - Balliol College - geograph.org.uk - 1329613.jpg

Facciata del Balliol College, uno dei collegi più antichi di Oxford

Peter Trimming

 

 

 

Brexit: l'Università di Oxford "si trasferisce" a Parigi - FIRSTonline

 

 

 

 

Cortile del Merton College, uno dei più antichi della città

DWR – Fotografia autoprodotta

 

 

 

9. Università di Oxford (Regno Unito)

 

L’Università di Oxford è la più antica università del mondo anglosassone, nonché una tra le più prestigiose d’Europa. La data di fondazione dell’università è incerta e potrebbe essere avvenuta a più riprese in diverse occasioni, ma esistono prove della presenza di un centro di studio e insegnamento almeno a partire dal 1096. Quando Enrico II d’Inghilterra proibì agli studenti inglesi di studiare all’Università di Parigi nel 1167, Oxford cominciò a crescere molto rapidamente. La fondazione della prima delle residenze per gli studenti, che più tardi presero il nome di ‘college’, risale a tale periodo.

 

 

 

 

 

Effetto Brexit, l'Università di Oxford studia lo sbarco a Parigi - Il Sole 24 ORE

 

 

 

 

Nonostante nel 1605 Oxford si sviluppasse ancora all’interno delle mura cittadine, numerosi furono i collegi ubicati extra moenia (in questa mappa, realizzata da John Speed, il nord è in basso)

John Speed (1542–1629) – The Digital Revolution: Changing Oxford. Map is in the Bodleian Library.

 

 

 

 

Università di Oxford: come essere ammessi - Il blog delle Ripetizioni e lezioni private: consigli utili

 

 

 

 

Brasenose Lane, strada su cui si affacciano tre college: il Brasenose, il Lincoln e l’Exeter

Bola

 

 

 

 

Come entrare all'Università di Oxford: avete tutte le carte in regola? | Blog Erasmus OX

 

 

 

 

 

Nello Sheldonian Theatre hanno luogo spettacoli e sentitissime cerimonie

Ozeye – Opera propria

 

 

 

L’Orto botanico in autunno

Toby Ord – Opera propria

 

 

 

 

Il nome di Wellington Square è divenuto sinonimo delle aree amministrative dell’università ivi insediate

User:Eoinshine – Opera propria

 

 

 

Il cortile del Christ Church (il cosiddetto Tom Quad) innevato

Toby Ord – Fotografia autoprodotta

 

 

 

La cappella del Keble College

Diliff – Opera propria

 

 

 

L'Università di Oxford sarebbe pronta ad aprire il primo campus in Francia

 

 

 

 

Three seniors awarded prestigious Rhodes Scholarships | YaleNews

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Università di Oxford | Smartweek

 

 

 

 

 

Università di Oxford al lavoro su due vaccini per COVID 19 | Daily Health Industry

 

 

 

Università Di Oxford, Libreria Di Bodleian Fotografia Stock Editoriale - Immagine di divinity, oxford: 82018278

BIBLIOTECA DI BODLEIAN

Il soffitto arcato decorato della ” Divinity School “è uno dei punti culminanti della biblioteca di Bodleian

 

La Divinity School è un edificio e una sala medievali in stile perpendicolare a Oxford, in Inghilterra, parte dell’Università di Oxford. Costruito tra il 1427 e il 1483, è il più antico edificio appositamente costruito per uso universitario, in particolare per conferenze, esami orali e discussioni sulla teologia.

 

 

The Divinity School - Things to See & Do in Oxford

 

 

 

 

The Divinity School of the University of Oxford in the United Kingdom that is hosting the court of Elizabeth I in Mary Stuart, Queen of Scotland | Spotern

 

 

 

 

 

Bodleian-Library-Divinity-School-University-of-Oxford - Footprints Tours

 

 

 

 

How Oxford University's buildings evolved, including its 'chiefest wonder'

 

 

 

Soffitto di legno nella libreria di Bodleian

SOFFITTO DELLA BIBLIOTECA DI BODLEIAN

 

 

 

 

Divinity School, Oxford Photograph by Carol Berget

 

 

 

 

 

La cattedrale di Cristo (in inglese: cathedral church of Christ) è il principale luogo di culto anglicano di Oxford, sede vescovile della diocesi di Oxford e cappella universitaria dell’omonimo collegio dell’università di Oxford.

Fu costruita in stile tardo romanico e completata nel XVI secolo. In origine fu la chiesa del monastero di Santa Fridesvida degli agostiniani, dove si rivendicava fossero custodite le reliquie di santa Fridesvida, patrona di Oxford.

 

https://www.wikiwand.com/it/Cattedrale_di_Cristo_(Oxford)

 

 

 

 

 

Museo Di Storia Naturale, Oxford Fotografia Stock Editoriale - Immagine di nauseabondo, dinosaur: 11159673

MUSEO DI STORIA NATURALE DELL’UNIVERSITA’ DI OXFORD

 

 

L'interno del museo di storia naturale di Oxford, Oxfordshire, Regno Unito mostra ai visitatori, mostre & l'architettura vittoriana Foto stock - Alamy

 

 

 

Museo Di Storia Naturale Oxford Immagini e Fotos Stock - Alamy

 

 

 

 

Oxford University, Dipartimento di chimica, Laboratorio di ricerca – Stonescreen

UNIVERSITA’ DI OXFORD — DIPARTIMENTO DI CHIMICA

 

 

 

 

Interior of Pitt Rivers Museum 2015.JPG

PITT RIVERS MUSEUM –è un museo dell’università di Oxford, ubicato nella località di Parks Road; ospita le collezioni archeologiche e antropologiche di Augustus Pitt Rivers.

 

 

 

Tsantsa originaria della regione superiore del Rio delle Amazzoni, esposta al Pitt Rivers Museum, Oxford

 

Le tsantsa, dette anche teste rimpicciolite, sono teste umane preparate in modo particolare, usate a scopo tropaico, rituale, o commerciale.

Le tsantsa più note sono preparate dagli indigeni della Melanesia e del bacino del Rio delle Amazzoni, o da europei o euro-americani allo scopo di ricreare questa pratica. In Amazzonia, i soli popoli noti per preparare tsantsa sono gli Shuar, Achuar, Huambisa e Aguaruna, collettivamente noti come Shuar dell’Ecuador e del Perù.

Dopo la Seconda guerra mondiale, due teste umane dall’aspetto di tsantsa furono rinvenute nel campo di concentramento di Buchenwald e ritenute essere di internati.  Una di queste fu poi presentata come prova al Processo di Norimberga dal Pubblico Ministero statunitense Thomas J. Dodd

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.