” Per Alessandra “, poesie d’amore di Roberto Rododendro

 

 

 

Les amoureux d’antan…
toujours
toujours amoureux,
meme sans le savoir…

 

 

 

 

 

 

 

Per Alessandra

 

Troppo spesso riconosco ormai
i tuoi gesti nei miei
e le tue parole

di me resta soltanto
quel poco del mio pensiero
che è in te
e quel lumicino ribelle
che serbo gelosamente
per quando non ci sei

E mi rifugio in colpa
in quel mondo di sale amaro
che so subito dimenticare.

 

***

 

Mi sveglierò
in una stanza
a te che dormi
e che m’hai dato un figlio. 1971

 

****

 

Tu porti i capelli corti corti
e ti sollazzi con gli aerei
divorando regioni e nazioni
tra un panino e l’altro a colazione

Io lungo lungo bevo birra
e vivo sulla superstizione della gente
sulla loro morte e stupidità

Ma con ciò assortiti
con un po’ di buona volontà
formiamo una bella coppia
in una bella società.

 

****

 

Se d’improvviso ricordi d’amarmi
la tua lingua è così dolce !
e si scioglie tra le mie labbra

Mite ti lanci allo sbaraglio
ti riconosco da questo

Non hai parole né le raccogli
come brezza rincorri tra le foglie
il frusciare delle mie frasi.

 

****

 

La città ti raccoglie pulcina
sgambetti affannata di niente
pigolando nell’aria

Farfalla ignara
ti schiudi alla gente
tu non sai dello spillo
che ti trafiggerà l’ala.

 

 

 

 

 

bardelli, pendolari dell'estate 2 ,2012, olio su tela , cm 100x50DSC03980

bardelli, olio su tela, 2012

 

 

 

 

 

Condividi

6 Responses to ” Per Alessandra “, poesie d’amore di Roberto Rododendro

  1. roberto scrive:

    🙂 grazie della modifica , ma io sono molto più bello di come appaio in quella fotografia ….ed anche Sandra, ha normalmente un viso più spiritoso ed è molto nonna e quando non è sotto terra per la depressione, sa anche essere ironica
    Già, altrimenti, perchè mai mi sarebbe capitato di sposarla e un giorno te la racconterò la storia ( ma solo se tu mi racconti la tua che mi appare assai misteriosa ed avventurosa).
    Sai, sono andato a cercare questa pagina con le poesie a Alessandra perchè ho l’idea folle di radunare “quasi2 tutte le poesie e farne un libro.
    Disposto a pagare per farne almeno una ventina di cpie ma le voglio molto onorevoli.
    Intanto per la poesia pagar bisogna.
    Dopo di chè, e qui sta la follia, regalarne una copia ai miei figli e …. a qualche amico/a per NATALE!
    Lotta contro il tempo perchè non ho neppure idea dell’editore.
    pensavo a “il mio libro” di Feltrinelli, ma mi pasticcio col pc anzi m’incasinerei rpoprio e non so neanche come cominciare.
    Per “il mio libro” per averle per Natale, dovrei inviare la copia completa entro il 10 dicembre.
    Tu conosci qualcuno che sa muoversi abbastanza bene sul pc?
    e …. (questa è una domanda alla quale devi dirmi di no) sarebbe bello con qualche pittura del Bardelli…. E ovvio che un rifiuto non mi offende.
    Ecco perchè son tornato sulla pagina, perchè non le trovavo tra le mie, però sapevo che c’erano.
    Ciao dolce cara ragazza un bellissimo abbraccio!
    p.s. se non altro facebook m’ha fatto il gran regalo di incontrare te e Marina 🙂

    • Chiara Salvini scrive:

      Sono Mario, anche se non sembro. Caro Roberto, di computer intendo poco o niente, ma volientieri ti fornisco le immagini che mi paiano appropriate. Scegli liberamente anche nessuna. Provvedo in tempi rapidi. Abbracci virtual

  2. Donatella scrive:

    Che belle poesie d’amore! E che bella foto d’amore.

  3. roberto scrive:

    Grazie Mario!
    Spero di riuscire a farlo e comunque grazie mille!
    La scelta è ampia 🙂

  4. mariapia. scrive:

    bello ilquadro di mario

  5. MGP scrive:

    Ciao Roberto, una bella poesia d’amore.
    Leggo un sentimento che non ha perso vigore malgrado il tempo.
    L’amore che riempie il cuore e la vita intera.
    Bellissimo! Sei un fortunatissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *