ANSA.IT / AMERICA LATINA–30 MAGGIO 2021 — 18.26 :: Migliaia di brasiliani in piazza contro Bolsonaro. Vogliono l’impeachment per la disastrosa gestione della pandemia + IL FATTO QUOTIDIANO, VIDEO ANSA, 1.11 minuti

 

 

ANSA.IT / AMERICA LATINA–30 MAGGIO 2021 — 18.26

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/americalatina/americalatina.shtm

 

 

 

 

 

 

Migliaia di brasiliani in piazza contro Bolsonaro.

Vogliono l’impeachment per la disastrosa gestione della pandemia

 

I cortei di protesta contro Bolsonaro in Brasile

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Uno psicopatico, nel migliore dei casi. Un assassino, nel peggiore.

E’ questo il profilo di Jair Bolsonaro secondo le decine di migliaia di persone scese in piazza in tutto il Paese per protestare contro la disastrosa gestione della pandemia da parte del presidente brasiliano che nel gigante latinoamericano ha provocato finora oltre 461 mila morti. Una marea umana che a San Paolo, Rio, Brasilia, Belo Horizonte, Salvador de Bahia ha chiesto l’impeachment di Bolsonaro e un’accelerazione della campagna vaccinale che nel Paese va a rilento. Finora, secondo i dati pubblicati dal quotidiano Folha de S. Paulo, è stato vaccinato con una dose poco più del 21 per cento della popolazione e con due dosi poco più del 10 per cento degli oltre 210 milioni di abitanti.

 

Nelle ultime 24 ore – numeri del ministero della Salute – sono stati registrati 79.670 nuovi casi di contagio e 2.012 decessi: il Brasile è secondo nel mondo solo agli Stati Uniti per numero di morti ed è il terzo Paese, dopo l’India, per contagi, 16.471.600, in base ai dati della Johns Hopkins University.

“Bolsonaro genocida”, “Vattene Bolsovirus”, scandivano i 10 mila manifestanti di Rio chiedendosi quante vite si sarebbero potute salvare se il presidente-negazionista non avesse sottovalutato il Covid e avesse iniziato per tempo la campagna vaccinale.

“Dobbiamo fermare questo governo. Quando è troppo è troppo”, ha detto all’Afp uno dei dimostranti, convinto che Bolsonaro “non si rende conto del disastro che sta provocando”.

D’altra parte il presidente non mostra alcun ripensamento e solo pochi giorni fa ha ammesso di aver utilizzato nuovamente l’idrossiclorochina “per precauzione” dopo aver avvertito sintomi riconducibili al coronavirus.

 

 

 

IL FATTO QUOTIDIANO DEL 30 MAGGIO 2021 — 16.30

 

NEL LINK, UN VIDEO DELL’ANSA SULLE MANIFESTAZIONI DI 1.11 minuti

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/05/30/brasile-proteste-in-quasi-200-citta-contro-la-gestione-del-covid-da-parte-di-bolsonaro-decine-di-migliaia-di-persone-in-piazza/6214951/

 

Brasile, proteste in quasi 200 città contro la gestione del Covid da parte di Bolsonaro: decine di migliaia di persone in piazza

Brasile, proteste in quasi 200 città contro la gestione del Covid da parte di Bolsonaro: decine di migliaia di persone in piazza

In alcune delle principali città del Paese, tra cui San Paolo, Rio de Janeiro e Brasilia, i dimostranti sono arrivati a chiedere l’impeachment per il presidente e un maggior accesso ai vaccini anti Covid. Finora, infatti, sono state vaccinate solo 19 milioni di persone, pari al 9% della popolazione di oltre 210 milioni di abitanti

di F. Q. | 30 MAGGIO 2021

 

Il Brasile si rivolta contro la gestione della pandemia da parte del presidente Jair Bolsonaro che ha contribuito a portare il Paese ad essere il terzo al mondo per numeri di contagi, con oltre 16 milioni di persone infettate, con un altissimo numero di decessi, oltre 460mila.

Così decine di migliaia di persone sono scese in piazza in quasi 200 città per quella che gli osservatori considerano la più grande manifestazione che il Paese abbia mai visto dall’inizio della pandemia.

Brasile: in migliaia a San Paolo protestano contro il presidente Bolsonaro
Volume 90%

In alcune delle principali città del Paese, tra cui San PaoloRio de Janeiro e Brasilia, i dimostranti sono arrivati a chiedere l’impeachment per Bolsonaro e un maggior accesso ai vaccini anti Covid. Finora, infatti, sono state vaccinate solo 19 milioni di persone, pari al 9% della popolazione di oltre 210 milioni di abitanti. Un ritardo che si riflette anche sul numero di contagi e decessi degli ultimi giorni: nelle ultime 24 ore, secondo il ministero della Salute, sono stati registrati 79.670 nuovi casi di contagio e 2.012 vittime provocate dalla malattia.

 

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *