TSAI MING- liang ( Kuching, 27 ottobre 1957 ) è un regista e sceneggiatore malese naturalizzato taiwanese. — impariamo il nome —

 

 

 

Tsai Ming-liang

Yasu (discussione) – Opera propria

 

Tsai Ming-liang  (Kuching, 27 ottobre 1957) è un regista e sceneggiatore malese naturalizzato taiwanese.

 

 

 

Darul Hana Bridge - schlaich bergermann partner

KUCHING IN MALESIA nell’isola del Borneo

 

 

Malesia Yacht Charter

 

 

 

 

TRAILER —

 

 

 

 

Malaysia - Mappa

La Malaysia o Malaisia ( Malesia, in italiano ) è uno Stato federale dell’Asia sudorientale.

 

 

 

 

 

 

Malaysia - Localizzazione

Localizzazione della Malesia

Mr Ikan

 

 

Affacciato quasi completamente sul mar Cinese Meridionale, tributario dell’oceano Indiano, si compone geograficamente di una parte continentale, che occupa l’estremità sud-orientale della Penisola malese o di Malacca, con la capitale Kuala Lumpur  e una insulare, situata nella regione settentrionale del Borneo.

Indipendente dal Regno Unito dal 31 agosto 1965, la Malaysia è una monarchia costituzionale elettiva; all’inizio del XXI secolo è una media potenza regionale il cui PIL è il decimo dell’Asia.  Due terzi della popolazione praticano l’islam.

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Malaysia#cite_note-10

 

 

 

 

TRAILER —

 

 

 

 

La giovane Chiesa cinese di Taiwan | La Fedeltà

 

 

 

Corriere della Sera

 

 

 

 

Dietro la crisi di Hong-Kong ora spunta Taiwan -

 

 

 

TRAILER 

 

 

 

 

Taipei – Veduta

Taipei – Veduta

毛貓大少爺 –

Taipei è la capitale di Taiwan e la sua seconda maggiore città per popolazione (2.581.006 abitanti) dopo Nuova Taipei.

 

E’ uno Stato insulare de facto costituito dal gruppo di isole di Formosa, Penghu, Kinmen e Matsu, ma che nella sua costituzione rivendica anche la sovranità sulla Cina continentale e la Mongolia Esterna tanto che chiama ufficialmente la Repubblica di Cina «provincia separatista di Taiwan».

 

 

 

 

 

 

 

La capitale de iure della Repubblica di Cina è Nanchino, che tuttavia si trova nella Cina continentale, quindi la capitale provvisoria è Taipei

Posta all’estremità settentrionale dell’isola, è una municipalità speciale amministrata direttamente dalla Repubblica di Cina (nota come Taiwan). È il centro del commercio, del governo e della cultura di Taiwan.

https://it.wikipedia.org/wiki/Taiwan

 

Taipei landscape.jpg

Vista panoramica sullo skyline di Taipei al giorno

Steven Weng

 

 

TRAILER

 

Taipei Skyline 2015.jpg

Veduta di Taipei al crepuscolo

ynes95 –

 

 

 

TRAILER –

 

 

 

Taipei – Mappa

mappa della città

Luuva – Opera propria

 

AVEVAMO VISTO TAIPEI E NUOVA TAIPEI QUI:

 

RAY CHEN SUONA PER NOI IL CONCERTO DI VIOLINO IN E MINORE OP. 64 di FELIX MENDELSSOHN + altro + Limes online – 8 ottobre 2019 ” Requiem per un paese, ” due sistemi ” di Francesco Scisci

 

 

TSAI MING- LIANG : UNA RETROSPETTIVA – 1.23

 

 

 

Regista e sceneggiatore cinematografico taiwanese, nato a Kuching (Malesia) il 27 ottobre 1957. È una delle figure di punta della seconda ondata del nuovo cinema di Taiwan, quella che ha esordito all’inizio degli anni Novanta. Nei suoi film dal rigore bressoniano (privi di musica, quasi senza sceneggiatura, con pochi movimenti di camera) si assiste al formarsi di una ‘diretta’ di immagini che narrano atti gratuiti, disperazioni e solitudini metropolitane. Quello che agli esordi poteva sembrare un cinema di corpi, si è poi rivelato un cinema di fantasmi, raccontando il vuoto delle istanze umane e dei sentimenti nella semplicità di opere che propongono immagini di purezza e rappresentazioni di un presente inteso come assenza e mancanza.

Tra i molti riconoscimenti ricevuti, si segnalano: per Qingshaonian Nazha (1992; I ribelli del dio neon) il premio per il miglior film al Festival internazionale Cinema Giovani di Torino nel 1993; per Aiqing wansui (1994; Vive l’amour) il Leone d’oro alla Mostra del cinema di Venezia; per Heliu (1997; Il fiume) il Premio speciale della giuria al Festival di Berlino; per Dong (1998; The hole ‒ Il buco) il premio Fipresci al Festival di Cannes; per Bu san (2003, noto come Goodbye Dragon inn) il premio Fipresci alla Mostra del cinema di Venezia.

 

 

 

 

 

 

 

Nato da genitori di origine cinese, per studiare cinema si è trasferito nel 1977 a Taiwan, dove nel 1982 si è diplomato in arte drammatica. Tra il 1981 e il 1983 ha scritto quattro opere teatrali sull’isolamento urbano (tema poi ricorrente anche nel suo cinema), e tra il 1982 e il 1987 cinque sceneggiature. Tra il 1989 e il 1991 ha sceneggiato inoltre dieci film per la televisione, otto dei quali da lui diretti, come Hajiao tianya (1989, Alla fine del mondo) e Xiaohai (1991, Ragazzi), ruotanti attorno figure di giovani ribelli alla deriva nel deserto della metropoli.

L’esordio nella regia cinematografica è avvenuto con Qingshaonian Nazha, una storia simile a quelle televisive, seguito da Aiqing wansui, in cui radicalizza la descrizione della separazione nella straziante immagine finale di abbandono (un lunghissimo primo piano di una donna sola che piange). Ha proseguito il suo discorso sull’incomunicabilità e sulla solitudine con Heliu e con Ni na yi bian ji dian? (2001; Che ora è laggiù?), che usa però il linguaggio della commedia e delle citazioni cinefile.

Ha invece elevato un canto elegiaco per un cinema popolare ormai finito con Dong, omaggio a Grace Chang, la cantante dei musical di Hong Kong degli anni Cinquanta e Sessanta, e con Bu san, che punta direttamente l’obiettivo sulle immagini di un wuxia pian (film di cavalieri erranti) classico (Longmen kezhan, 1967, ingl. Dragon Gate Inn, di King Hu) proiettato in una sala cinematografica: le immagini del vecchio film predominano sui volti degli spettatori, sull’assenza di parole e sul vuoto enorme della sala.

 

 

BIBLIOGRAFIA

J.-P. Rehm, O. Joyard, D. Rivière, Tsaï Ming-liang, Paris 2000.

 

 

TRECCANI.IT

https://www.treccani.it/enciclopedia/tsai-ming-liang_%28Enciclopedia-del-Cinema%29/

 

 

 

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.