Nico Piro @_Nico_Piro_ 9.58 – 19 settembre 2021 –1 – 5 / 15– Notizie vere in diretta dall’Afghanistan

 

1/15

 

#19settembre Buona Domenica #Afghanistan Questa foto sta diventando virale, chi sia la bimba e dove sia stata scattata non si sa. La scritta recita: qual è la mia colpa? Perchè non posso andare a scuola? Da ieri le scuole superiori sono aperte di nuovo nel Paese dopo lo stop

 

 

Image

 

 

 

2/ 15

 

Legato alla caduta di Kabul. I talebani hanno deciso di aprire solo le superiori per gli alunni, escludendo le alunne. Molti colleghi hanno scritto: al bando la scuola per le bambine. I talebani non hanno deciso alcun bando del genere. Formalmente parlano di

3/ 15

 

Motivi organizzativi. Per me il giudizio è sospeso ma analizziamo i fatti. Le dichiarazione di Zabihullah non convincono: stiamo lavorando alla separazione delle classi. Balla, le classi sono già separate dalla 4ta elementare da 20 anni. Addirittura nei centri urbani ci sono

 

 

 

4/ 15

 

 

scuole solo maschili e scuole solo femminili, quest’ultime spesso hanno docenti maschi e questo potrebbe essere il problema per i taleb. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni. Ricordiamo che anche nel primo Emirato, non venne emesse una messa al bando della

 

 

5/ 15

Istruzione femminile ma si riaprirono solo quelle maschili tanto che si organizzarono – grazie ad eroine come

http://@malalaijoya

– scuole clandestine per bimbe. Altro elemento che non torna è fatto che i talebani hanno riaperto le università (con novità separazione donne uomini)

 

 

 

Image

 

Malalai Joya is an Afghan political leader and activist for women’s rights, human rights, democracy and peace. This account is maintained by supporters.

MALALAI JOYA è una leader politica afghana che lotta per i diritti delle donne, per i diritti umani, per la democrazia e la pace. Questo sito è tenuto da persone che la appoggiano.

 

 

 

Condividi

One Response to Nico Piro @_Nico_Piro_ 9.58 – 19 settembre 2021 –1 – 5 / 15– Notizie vere in diretta dall’Afghanistan

  1. ueue scrive:

    E’ difficile capire cosa c’è di vero in quello che ci riferiscono i media sulla situazione afgana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *