UN’ INTRODUZIONE AL PITTORE LUCIAN FREUD (BERLINO, 1922-LONDRA, 2011 ) —VIDEO DI 226 DIPINTI —durata 19 minuti — ++ foto sue e di quadri + un articolo dell’ansa: ” IL PITTORE CHE RIVOLUZIONO’ IL RITRATTO E IL NUDO “, 22 luglio 2011, il giorno dopo la morte del pittore

 

Immagine correlata

Lucian Freud insieme a Lorna Wishart

 

Lorna Wishart, ‘femme fatale’ e celebre musa di noti artisti. Negli anni Quaranta questa donna ”di eccezionale bellezza, che combinava elementi di Anna Karenina, Zuleika Dobson, Emma Bovary e Becky Sharp” – secondo la definizione del quotidiano ”The Times” – fece perdere la testa quasi contemporaneamente al poeta Laurie Lee e al pittore Lucian Freud, nipote del padre della psicoanalisi.

Nata l’11 gennaio 1911, Lorna gia’ poco piu’ che ventenne aveva assunto a Bloomsbury (il noto quartiere londinese di artisti e intellettuali) il ruolo di ‘mentore’ di noti personaggi della vita culturale degli anni Trenta. I suoi ”magnifici occhi celesti” conquistarono il giovane poeta Laurie Lee, il quale gli dedico’ diverse raccolte diversi. Fu la stessa Wishart a mostrare i poemi di Lee ai noti poeti Stephen Spender e Cyril Connolly, che sostennero le sue prime pubblicazioni.

Durante la seconda guerra mondiale Lorna fece breccia nel cuore del Lucian Freud, di cui divenne la musa e soggetto di numerosi quadri. La Wishart e’ stata immortalata dal pittore in un celebre quadro del 1943, intitolato ”Girl with Daffodil”.

E’ morta vicino a Londra, all’eta’ di 89 anni

 

http://www1.adnkronos.com/

 

Lucian Freud "Woman with a Daffodil"  1945  Oil on Canvas  23.8cm x 14.3cm

LUCIAN FREUD, WOMAN WITH A DAFFODIL, 1945 ( ritratto di Lorna Wishart ), olio su tela, 23.8 cm X 14.3

 

Immagine correlata

Lucian Freud by Harry Diamond

 

Immagine correlata

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Risultati immagini per LUCIAN FREUD WIKI

 

 

Risultati immagini per LUCIAN FREUD

LUCIAN FREUD NEL 2011

 

 

Freud in bed with his whippet Eli under a portrait by Auerbach

SOPRA IL LETTO UN  RITRATTO DI AUERBACH

 

 

Lucian Freud (Berlino,  1922 – Londra,  2011) è stato un pittore tedesco naturalizzato britannico, nipote di Sigmund Freud.

Nipote di Sigmund Freud, è figlio dell’architetto Ernst Freud e padre della scultrice Jane McAdam Freud. Nel 1933, poco dopo l’ascesa al potere in Germania di Adolf Hitler, si trasferisce nel Regno Unito con genitori e fratelli, ottenendo qualche anno più tardi la naturalizzazione britannica.

 

figlio di Freud

Il figlio di Freud Ernst (di cui si parla in questo articolo) e a destra il fratello Martin  (1915).
https://www.psicolinea.it/ernst-freud-il-figlio-di-sigmund/

 

 

Le prime prove pittoriche di Freud tendono all’espressività intensa, deformano volti e oggetti in direzione della Nuova oggettività ma forse anche tengono in vista Chagall surnaturel. Dai primi passi del suo cammino d’artista, Freud palesa uno straordinario spirito di osservazione del reale e una forte adesione concettuale ad esso, che si farà con gli anni sempre più incisiva.

Tiene la sua prima personale nel 1944, ma già dieci anni dopo rappresenta la Gran Bretagna alla XXVII Biennale di Arti Visive di Venezia a fianco di Francis Bacon(pittore con il quale manterrà una certa affinità di ricerca) e Ben Nicholson.

A partire dalla fine degli anni Cinquanta, Freud abbandona il disegno come attività principale e indipendente e il disegno anche intenso come struttura che governa il dipinto. Il suo nuovo stile muove da una nuova diversa maniera di vedere, il suo sguardo si volge  all’interno dell’essere umano.

… Muore nella sua casa londinese, all’età di ottantotto anni, dopo una breve malattia, il 21 luglio 2011

 

ANSA.IT — 22 LUGLIO 2011

http://www.ansa.it/web/notizie/photostory/primopiano/2011/07/21/visualizza_new.html_783155081.html

 

Morto Lucian Freud, rivoluzionò il ritratto

 

ALCUNE OPERE DI LUCIAN FREUD

 

AUTORITRATTO

 

 

       

 

 

 

 

ROMA – Lucian Freud, uno dei pittori contemporanei piu’ possenti, che ha rivoluzionato l’arte del ritratto e del nudo, e’ morto a 88 anni nella sua casa londinese dopo una breve malattia. Lo ha reso noto il gallerista William Acquavella, agente del pittore, che ne ha dato notizia al New York Times.

”Viveva per dipingere e ha dipinto fino all’ultimo della sua vita”, ha detto il gallerista citato dalla Bbc. Nato a Berlino l’8 dicembre 1922, Lucian – che era nipote di Sigmund Freud (suo nonno) – dopo l’ascesa al potere di Hitler si trasferi’ con la famiglia in Inghilterra nel 1933 e nel 1939 prese la cittadinanza e presto’ poi servizio nella Marina mercantile britannica. Sposato la prima volta nel 1948 con la figlia dello scultore Jacob Epstein, che dipinse in vari ritratti, nel secondo matrimonio, anche questo finito con un divorzio, sposo’ lady Caroline Blackwood. Lascia molti figli, legittimi e no. Gliene sono attribuiti – con esagerazione – una quarantina. Fondamentale per il suo sviluppo artistico e’ stato l’incontro nei primi anni ’50 con Francis Bacon – un altro ‘mostro acro’ dell’arte contemporanea – da lui ritratto in uno dei suoi lavori piu’ famosi.

 

Francis Bacon, ritratto di Lucian Freud, 1951

 

Nelle sue opere, spesso scioccanti per la crudezza dei particolari, amava ritrarre persone che conosceva bene, i suoi amici, le sue compagne, i suoi figli. ”Voglio che la pittura sia carne”, affermava: una carne tormentata, ridondante, come quella strabordante dal divano sfondato su cui dorme una donna obesa (Sue Tilley), nel celebre quadro del 1995 ‘Benefits supervisor sleeping’, acquistato nel maggio 2008 da Christie’s per circa 34 milioni di dollari. Il suo pessimo carattere e’ immortalato nel mini autoritratto del 1978, battuto da Sotheby’s per oltre tre milioni di dollari nel febbraio 2010, in cui si rappresenta con un occhio pesto, frutto di una lite con un tassista a Londra. La sua ultima grande mostra e’ stata la primavera del 2010 al Centre Pompidou a Parigi. L’anno prossimo e’ prevista una sua grande retrospettiva nella capitale britannica in occasione delle Olimpiadi londinesi. Lucian freud era anche legato alla famiglia di Rupert Murdoch: suo nipote Matthew, figlio di suo fratello Clement, ha sposato Elisabeth, figlia dello ‘squalo’ Rupert.

 

FRANCIS BACON RITRATTO DA LUCIAN FREUD

 

 

FRANCIS BACON, TRE STUDI DI LUCIAN FREUD–RITRATTO DELL’AMICO PITTORE DEL 1969– E’ STATO VENDUTO ALL’ASTA DA CHRISTIE’S A NEW YORK PER 142 MILIONI DI DOLLARI, CHE EQUIVALGONO A 106 MILIONI DI EURO

 

 

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.