ANSA.IT — 30 GENNAIO 2021 –19.15 ::: CALENDARIO DI SABATO E DOMENICA —Consultazioni: Zingaretti e Crimi: ‘Il nome è Conte’. Iv a Montecitorio I colloqui con il presidente della Camera sono in corso a Montecitorio con il Movimento Cinque stelle. In rapida successione Fico consulterà Pd, Iv e LeU

 

 

ANSA.IT — 30 GENNAIO 2021 –19.15

https://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2021/01/30/consultazioni-presidente-della-camera-fico-m5s-pd-iv-leu-quirinale-mattarella_9dac761b-5664-4f06-902c-0e55edd4240c.html

 

 

 

Consultazioni: Zingaretti e Crimi: ‘Il nome è Conte’. Iv a Montecitorio

I colloqui con il presidente della Camera sono in corso a Montecitorio con il Movimento Cinque stelle. In rapida successione Fico consulterà Pd, Iv e LeU

 

 

 

 

IL CALENDARIO

Sabato 30 gennaio

Ore 16 – Gruppi Parlamentari “Movimento 5 Stelle” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati

Ore 17.20 – Gruppi Parlamentari “Partito Democratico” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati

Ore 18.40 – Gruppi Parlamentari “Italia Viva – PSI” del Senato della Repubblica e “Italia Viva” della Camera dei deputati

Ore 20 – Gruppo Parlamentare “Liberi e Uguali” della Camera dei deputati

 

 

 

 DOMENICA 31 GENNAIO 2021

L'immagine può contenere: il seguente testo "Camera deputati Mandato esplorativo Incontri del Presidente della Camera con le delegazioni domenica 31 gennaio 2021 ore 10:00 Democratico' del Senato della Repubblica Gruppo parlamentare "Europeisti MAIE Centro ore 11:20 Gruppo Parlamentare "Per le Autonomie (SVP-PATT, UV)" del Senato della Repubblica ore 12:40 Gruppo Parlamentare Misto della Camera dei deputati ore 14:00 Gruppo Parlamentare Misto del Senato della Repubblica Indiretta su webtv.camera.it, Canale satellitare pagina Facebook"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al via Le consultazioni del presidente della Camera Roberto Fico. La delegazione del M5s si è soffermata a parlare con la stampa. 

PATTO DI LEGISLATURA E APPELLO ALLA LEALTA’, LE PAROLE DI ZINGARETTI –  “Questo obiettivo di costruire un programma di legislatura deve essere in assoluta sintonia con la voglia degli italiani di guardare al futuro con fiducia.

Quello che dobbiamo far prevalere è il bene comune del Paese e, in questo momento, ciò coincide con la necessità di avere un governo e un programma di fine legislatura – ha detto il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, dopo le consultazioni con il presidente della Camera, Roberto Fico – . Il Pd è impegnato con grande determinazione alla scrittura di un programma di fine legislatura sostenendo Conte nel mandato, partendo dalle forze che hanno votato l’ultima fiducia per un lavoro collegiale”. “Chiediamo a tutte le forze politiche di stare in questo confronto con volontà e spirito costruttivo, indispensabili per ottenere i risultati”. C’è la “necessità di fare in fretta e dare certezza e sicurezza al Paese. Pensiamo che sia possibile farlo, ci sono le condizioni per farlo e il Pd farà di tutto per raggiungere questo obiettivo”. “Noi vediamo l’occasione del patto di legislatura come un’occasione non per tornare all’Italia pre-pandemia ma per ricostruire questo Paese. Noi faremo di tutto per essere leali e coerenti con questo obiettivo, ci permettiamo di fare un appello affinché tutti lo siano perché a questo punto non si può davvero sbagliare”. Nicola Zingaretti al termine del colloqui con il presidente Roberto Fico ha indicato le riforme che il Pd propone agli alleati per il programma di fine legislatura. “Chiusura e attuazione dello Sure e del Recovery Plan”; “la riforma fiscale all’insegna della selettività e della semplificazione”; “la riforma della giustizia che coniughi garanzie costituzionali e tempi del processo”; “pacchetto di riforme istituzionali di stampo proporzionale su cui già c’era stata ampia convergenza”; “le necessarie riforme legate alle politiche attive del lavoro”; le “riforme sociali”, dalla “ricostruzione di un modello sanitario”, alla scuola, la ricerca e l’università”; e “infine il tema del commercio del turismo e del terziario, settori duramente colpiti dalla pandemia”.

CONTE, MES E APERTURA A IV, LE PAROLE DI CRIMI – “Abbiamo posto l’esigenza che si lavori a un cronoprogramma dettagliato in temi e tempi – ha detto il capo politico del M5s, Vito Crimi –  che dia comunicazione certa del lavoro che il governo dovrà fare, e che dovrà essere solennemente sottoscritto da tutte le forze che parteciperanno al governo. Abbiamo ribadito che la scelta di Conte come guida del governo è indiscutibile e frutto sintesi e di equilibrio tra le forze di maggioranza. E su quella che ancora si può costruire un grande lavoro. È necessario dare una risposta in tempi rapidi, efficace e determinata. Sul tema dei ristori e del sostegno alle imprese deve esserci un netto lavoro di prosecuzione e miglioramento del percorso già fatto. Su questo siamo disposti a lavorare. Abbiamo chiesto che siano accantonati alcune temi, strumentali e divisi, penso al Mes” e “prendere atto che non c’è una maggioranza” che lo appoggia e quindi che “venga tolto dall’agenda e ci si concentri sulle questioni che hanno un sentire comune e siano più importanti”. “Siamo pronti ad affrontare questa sfida con tutte le forze che hanno composto la maggioranza questo anno e mezzo per dare al Paese un governo nel più breve tempo possibile, che è quello di cui abbiamo bisogno”. “Ci immaginiamo altri incontri anche con altre forze politiche. Ci sono da portare a termine le riforme istituzionali, la cornice attorno al taglio dei parlamentari, che dovevano essere realizzate a che hanno avuto uno stop”.

LA DIRETTA  — NEL LINK ANSA ALL’INIZIO  – 6 minuti ca

 

 

 

 

Il segretario dem, Nicola Zingaretti, ha detto che “il Pd ribadisce di indicare Conte come la sola personalità capace di raccogliere i consensi necessari. Egli ha ottenuto già la fiducia piena alla Camera dei deputati e un sostegno amplissimo al Senato. Ha lavorato con noi ed è in grado di garantire equilibrio e una immediata ripartenza”. “Occorre sviluppare in queste ore quel confronto programmatico richiesto da tutti – ha aggiunto – e che noi ci auguriamo sia franco, approfondito e privo di strumentalità e di confusi diversivi e obiettivi politici. Mantenere la dignità della politica è un tutt’uno con la ricostruzione di un governo ampio fondato su un programma vincolante e strategico”. Poi su Fico: ‘È stato dato al presidente della camera Fico un mandato esplorativo. Lo aiuteremo a svolgere il suo lavoro con convinzione e responsabilità”. Per Zingaretti: “C’è una distanza ormai quasi insopportabile tra il sentimento degli italiani e le loro preoccupazioni quotidiane e un dibattito politico ai più incomprensibile, chiuso in se stesso, in alcuni casi mosso da soli interessi personali o di partito”.  La delegazione del Pd che incontrerà il presidente Fico è composta dal segretario Nicola Zingaretti, dal vice segretario Andrea Orlando, dai capigruppo di Camera e Senato, Graziano Delrio e Andrea Marcucci e dalla presidente del partito Valentina Cuppi.

 

la diretta nel link dell’Ansa all’inizio — Riportiamo però la dichiarazione pubblicata sul suo Facebook da ::

Nicola Zingaretti–FACEBOOK 

Sosteniamo l’iniziativa assunta dal presidente Mattarella per superare la crisi di governo. Bisogna fare presto.C’è una distanza ormai quasi insopportabile tra il sentimento degli italiani e le loro preoccupazioni quotidiane e un dibattito politico ai più incomprensibile, chiuso in se stesso, in alcuni casi mosso da soli interessi personali o di partito.È stato dato al presidente della camera Fico un mandato esplorativo. Lo aiuteremo a svolgere il suo lavoro con convinzione e responsabilità.Il Pd ribadisce di indicare Conte come la sola personalità capace di raccogliere i consensi necessari. Egli ha ottenuto già la fiducia piena alla Camera dei deputati e un sostegno amplissimo al Senato.Ha lavorato con noi ed è in grado di garantire equilibrio e una immediata ripartenza. Occorre sviluppare in queste ore quel confronto programmatico richiesto da tutti e che noi ci auguriamo sia franco, approfondito e privo di strumentalità e di confusi diversivi e obiettivi politici.Mantenere la dignità della politica è un tutt’uno con la ricostruzione di un governo ampio fondato su un programma vincolante e strategico. Se si perde la dignità della politica ogni obiettivo raggiunto nei fatti sarebbe vano 

Mostra meno

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

1 risposta a ANSA.IT — 30 GENNAIO 2021 –19.15 ::: CALENDARIO DI SABATO E DOMENICA —Consultazioni: Zingaretti e Crimi: ‘Il nome è Conte’. Iv a Montecitorio I colloqui con il presidente della Camera sono in corso a Montecitorio con il Movimento Cinque stelle. In rapida successione Fico consulterà Pd, Iv e LeU

  1. Donatella scrive:

    Purtroppo, contro la cialtroneria e la malafede, non c’è immediatamente un antidoto. Bisognerebbe potere mobilitare tutti quelli che pensano che Renzi sia solo un cialtrone, che porta avanti politiche di centro-destra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.