MARKET SCREENER.COM :: L’ex leader bielorusso Shushkevich, l’uomo che licenziò Gorbaciov, muore a 87 anni

 

MARKET SCREENER.COM
https://it.marketscreener.com/notizie/ultimo/L-ex-leader-bielorusso-Shushkevich-l-uomo-che-licenzio-Gorbaciov-muore-a-87-anni–40263729/

 

L’ex leader bielorusso Shushkevich, l’uomo che licenziò Gorbaciov, muore a 87 anni

04-05-2022

 

FILE PHOTO: Former speaker of the Belarussian parliament Shushkevich speaks during a Polish parliamentary session at Warsaw

 

L’ex leader bielorusso Stanislav Shushkevich, l’uomo che diede la notizia a Mikhail Gorbaciov che l’Unione Sovietica stava per essere consegnata alla storia, è morto all’età di 87 anni, i media bielorussi hanno citato sua moglie come ha detto mercoledì.

 

Shushkevich fu uno dei tre protagonisti, con il presidente russo Boris Yeltsin e l’ucraino Leonid Kravchuk, di una riunione in una casa di caccia bielorussa nel dicembre 1991 in cui suonarono la campana a morto dell’ex superpotenza guidata da Gorbaciov.

“L’URSS come realtà geopolitica e come soggetto di diritto internazionale ha cessato di esistere”, dissero in una dichiarazione congiunta che annunciava la formazione di una nuova Comunità di Stati Indipendenti.

Shushkevich raccontò in anni successivi che gli altri due leader lo avevano scherzosamente nominato per informare Gorbaciov, cosa che fece in una goffa telefonata al Cremlino mentre Eltsin telefonava al presidente statunitense George Bush.

Gorbaciov, che era sopravvissuto ad un colpo di stato della linea dura nell’agosto 1991 ma era rimasto gravemente indebolito, fu costretto a dimettersi settimane dopo mentre la bandiera sovietica veniva ammainata per l’ultima volta sul Cremlino.

Shushkevich guidò la Bielorussia fino al 1994, quando perse un’elezione presidenziale contro Alexander Lukashenko, e non ebbe successo in diverse campagne successive contro di lui.

È rimasto un critico severo di Lukashenko e ha sostenuto proteste di massa contro di lui dopo un’elezione contestata nel 2020, anche se non ha partecipato alle manifestazioni a causa della sua salute in declino.

In un’intervista a Reuters nell’agosto di quell’anno, Shushkevich predisse correttamente che Lukashenko sarebbe rimasto al potere, sostenuto dal suo potente esercito e da Mosca.

“Lukashenko serve il Cremlino perché altrimenti non sarebbe in grado di resistere. Il Cremlino … lo sostiene”, ha detto a Reuters per telefono dalla sua dacia.

“In queste condizioni è difficile per l’opposizione bielorussa, picchiata e torturata, lottare con la Russia”.

Lukashenko ha firmato un decreto speciale nel 1997 con cui la pensione di Shushkevich è stata congelata e non indicizzata all’inflazione. Nel 2015, quando il valore della pensione si era eroso quasi a zero, ha ceduto e l’ha aumentata a 220 dollari al mese.

I riferimenti a Shushkevich sono stati rimossi dai libri di storia delle scuole nel 2021 dopo che aveva parlato numerose volte contro la repressione delle proteste di Lukashenko.

La sua morte è stata riportata dall’agenzia di stampa statale Belta mercoledì in una blanda cronologia di sei paragrafi della sua carriera accademica e politica.

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

1 risposta a MARKET SCREENER.COM :: L’ex leader bielorusso Shushkevich, l’uomo che licenziò Gorbaciov, muore a 87 anni

  1. DONATELLA scrive:

    Purtroppo so molto poco della storia dei Paesi ex-sovietici dopo la dissoluzione dell’URSS ( in verità anche della storia precedente).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.