CLAUDIA FANTI, Gli indigeni portano Bolsonaro all’Aia: «Genocidio» Brasile. Nuova denuncia.— IL MANIFESTO DEL 12 AGOSTO 2021 

 

 

 

DOVE ABITANO OGGI I POPOLI INDIGENI NELL’AMAZZONIA

DAhttps://www.survival.it/popoli/brasile

 

 

 

video, 0.48

https://twitter.com/i/status/1295376085928914944

Pubblicato da Greenme- link sotto

 

IL MANIFESTO DEL 12 AGOSTO 2021 

https://ilmanifesto.it/gli-indigeni-portano-bolsonaro-allaia-genocidio/?utm_medium=Social&utm_source=Twitter#Echobox=1628759534-1

 

 

Gli indigeni portano Bolsonaro all’Aia: «Genocidio»

Brasile. Nuova denuncia contro il presidente brasiliano alla Corte penale internazionale. Stavolta avvocati indigeni lo accusano di crimini contro l’umanità ed ecocidio

L'autostrada BR-163 nello Stato di Para, bloccata dai Kayapo a difesa delle terre indigene

L’autostrada BR-163 nello Stato di Para, bloccata dai Kayapo a difesa delle terre indigene

 © Ap

Claudia Fanti

EDIZIONE DEL  12.08.2021

PUBBLICATO11.8.2021, 23:57

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, cibo e il seguente testo "ECOA Cacique Raoni denuncia Bolsonaro no Tribunal de Haia por crimes ambientais"

 

 

Interview du chef Suruì – AmazoNE

ALMIR SURUI’

 

Di denunce contro Bolsonaro la Corte penale internazionale ( Cpi ) sta facendo collezione. Sei quelle finora depositate, tra cui quella per crimini contro l’umanità, presentata da due leader indigeni noti a livello internazionale, Almir Suruí e Raoni Metuktire.

 

 

indigeni

foto : https://www.greenme.it/vivere/costume-e-societa/indigeni-brasile-proteste/

 

 

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante giacche, attività all'aperto e il seguente testo "APIB EXIGE À BLACKROCK QUE ADOTE UMA POLITICA DE RESPEITO AOS DIREITOS INDÍGENAS E PROTEÇAO ÀS FLORESTAS AMAZON WATCH APOINME ARPINSUDESTE ARPINSUL COIAB COMISSÃO UARAN YVYRUPA GUASU CONSELHODOPOVOTERENA"

immagine da :

facebook Amazonia https://www.facebook.com/342amazonia/photos/a.410765142877824/744184139535921

 

 

 

 

L’ultima in ordine di tempo, depositata dall’Apib (Articulação dos Povos Indigenas do Brasil) il 9 agosto, nella Giornata internazionale dei popoli indigeni, ha tuttavia qualcosa di speciale: è stata elaborata da un’’équipe di avvocati indigeni sotto la guida del coordinatore giuridico dell’Apib Eloy Terena.

 

 

Eloy Terena: o advogado que marcou o 'direito indígena' - 08/08/2020 - UOL Notícias

L’AVVOCATO ELOY TERENA, COORDINATORE GIURIDICO DELL’APIB

foto: UOL Notìcias

 

«Sono in corso in Brasile – ha denunciato l’avvocato – azioni che si configurano come crimini contro l’umanità, genocidio ed ecocidio.

Considerando l’incapacità del sistema di giustizia brasiliano di indagare, processare e punire tali azioni, le denunciamo dinanzi alla comunità internazionale attraverso la Cpi».

Alla base dell’accusa di genocidio, l’adozione da parte di Bolsonaro di «una politica anti-indigena esplicita, sistematica e intenzionale», diretta a trasformare «organismi e politiche pubbliche prima dedite alla protezione dei popoli indigeni in strumenti di persecuzione», allo scopo di «creare una nazione senza indigeni».

 

 

 

Guarda anche :

‘Stiamo morendo soli, mancano medici e cibo’: il coronavirus sta cancellando i popoli indigeni dell’America latina dalla faccia della terra

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

1 risposta a CLAUDIA FANTI, Gli indigeni portano Bolsonaro all’Aia: «Genocidio» Brasile. Nuova denuncia.— IL MANIFESTO DEL 12 AGOSTO 2021 

  1. ueue scrive:

    Penso che si dovrebbe cercare di vaccinare il maggior numero possibile di individui, senza distinzione di nazionalità. Data la globalizzazione, ogni individuo non vaccinato rappresenta un possibile veicolo del virus. Il mondo occidentale potrebbe fare molto in questa diffusione, impegnandosi anche a produrre vaccini a basso costo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *