Donatellla D’Imporzano — una bellissima lirica — 16 marzo 2016

 

Il giardino dell'artista a Giverny (Le Jardin de l'Artiste à Giverny); Claude Monet, 1900; Olio su tela (81 x 92 cm)
Claude Monet, Le Jardin de l’Artiste à Giverny, 1900, Olio su tela (81 x 92 cm)

 

Sento aria di poesia
fa bene al mio cuore
fa bene alla mia pelle
Mi sento un po’ a casa
busso per entrare,
mi danno il benvenuto,
posso portare anche gli amici:
c’è aria di poesia
siamo finalmente a casa:
il tavolo è imbandito.
Non c’è etichetta da osservare
possiamo prendere con le mani
il cibo delle parole,
scambiarle tra di noi :
parole dolci e aspre,
amare e delicate,
altre importune e sfacciate.
Noi le amiamo tutte
e tutte vogliono le nostre attenzioni,
ricambiano le nostre carezze:
Sì, siamo veramente a casa.

 

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

1 risposta a Donatellla D’Imporzano — una bellissima lirica — 16 marzo 2016

  1. ueue scrive:

    Grazie, mille grazie, mille parole gentili per avere ridato nuova vita a queste mie parole di cui non mi ricordavo e grazie per la bellissima, regale, serena immagine di commento a questi teneri germogli di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.