GIUSEPPE LO BIANCO, PALERMO – “Su Delle Chiaie a Capaci spariti gli audio del pentito”. Lo scoop. “Report” intervista la compagna  di Lo Cicero– IL FATTO QUOTIDIANO  LUNEDI’ 30  MAGGIO 2022 +++ REPORT, 30 MAGGIO 2022

 

IL FATTO QUOTIDIANO  30  MAGGIO 2022
https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2022/05/30/su-delle-chiaie-a-capaci-spariti-gli-audio-del-pentito/6609254/

 

 

“Su Delle Chiaie a Capaci spariti gli audio del pentito”

PALERMO – Lo scoop. “Report” intervista la compagna  di Lo Cicero

 

Sul ruolo (presunto) del leader della destra eversiva Stefano Delle Chiaie nella strage di Capaci ci sarebbero le accuse registrate del pentito Alberto Lo Cicero, ma le bobine, consegnate alla direzione nazionale antimafia nel 2007 dalla sua compagna, Maria Romeo, non si trovano più. È il nuovo scoop anticipato al Fatto con cui Report questa sera rilancia la ‘pista nera’ nella strage di Capaci (smentita dalla Procura di Caltanissetta) reintervistando la donna che al microfono di Paolo Mondani conferma di essere stata interrogata negli uffici di via Giulia, a Roma, insieme a Lo Cicero, e di avere consegnato le bobine con la voce registrata del suo compagno: “Ma non si trova nulla di quello che gli ho dato’’. Cosa gli ha dato?, domanda il cronista. Risposta: “Le registrazioni di Alberto’’.Nella nuova puntata Maria Romeo ribadisce di avere appreso dal suo compagno che Delle Chiaie partecipò in Sicilia ad una riunione di preparazione della strage con alcuni mafiosi (“c’erano i Bonanno, i Biondino, i Troia, stavano organizzando qualcosa di grosso’’) e che “Stefano Delle Chiaie era il portavoce dei politici di Roma’’.

Sono dichiarazioni che la procura nissena ha definito in una nota “destituite di fondamento’’ per non averne trovato traccia in atti giudiziari: nella nuova puntata la donna aggiunge, inoltre, di essere stata interrogata in passato da due ufficiali dei carabinieri, gli ex capitani Gianfranco Cavallo (ora generale) e Giovanni Arcangioli, quest’ultimo fotografato nell’inferno di via D’Amelio con in mano la borsa del giudice Paolo Borsellino dalla quale venne sottratta da mani rimaste ignote l’agenda rossa.

L’esistenza di un documento rimasto “coperto” per 30 anni che indica Stefano Delle Chiaie come soggetto che incontrava boss mafiosi a Palermo nel 1992 e aveva partecipato alla strage di Capaci era stata inoltre svelata dall’ex procuratore generale Roberto Scarpinato, oggi in pensione, a Rai News 24.

Nella puntata di stasera Report , inoltre, intervista di nuovo il brigadiere Walter Giustini, autore delle indagini sulle dichiarazioni di Lo Cicero, che il giorno della cattura del capo dei capi Totò Riina con il suo autista, Biondino, ricorda di avere sottolineato all’allora procuratore aggiunto di Palermo Vittorio Aliquò: “Lo sa chi è l’autista di Riina, quel Biondino Salvatore che per lei era un perfetto sconosciuto’’.

Nei giorni scorsi l’autore del servizio, Paolo Mondani, è stato oggetto di un decreto di perquisizione della procura di Caltanissetta, poi revocato, dal quale aveva scoperto di essere stato pedinato, intercettato e filmato durante il suo lavoro. “Ci hanno accusato di depistaggio, qualche giornale ha invocato l’intervento della commissione di vigilanza e la puntata riparatoria su Delle Chiaie – ha dichiarato Sigfrido Ranucci -. L’unico depistaggio certificato dai fatti è quello che alcuni giornali attraverso un campagna diffamatoria, hanno condotto da tempo nei confronti del sottoscritto e di Report’’.

 

Inchieste e reportage

Report

Puntata del 30/05/2022

114 min

 

IL SERVIZIO SU STEFANO DELLE CHIAIE INIZIA AL MINUTO 1.43.18

https://www.raiplay.it/video/2022/05/Report—Puntata-del-30052022-8a72bf71-8142-48b4-af98-bbaffc911373.html

 

“Una delle più grandi truffe della storia della Repubblica”, così il Ministro dell’economia Daniele Franco ha definito le frodi generate dai bonus edilizi concessi dallo Stato. Finora la Guardia di Finanza ha scoperto 4,4 miliardi di euro di crediti fittizi derivanti da lavori mai effettuati da imprese di costruzioni. Proprio per i bonus, da maggio 2020 a oggi, ci sono 45mila imprese in più che operano in edilizia. Report è andato a vedere come queste imprese lavorano in un settore che ha vissuto un’impennata dei prezzi da quando è stata introdotta questa misura.

A seguire la presenza di Stefano Delle Chiaie, il fondatore di Avanguardia Nazionale, a Capaci e i suoi contatti con esponenti mafiosi continuano a emergere dalle parole dell’ex brigadiere dei carabinieri Walter Giustini e da quelle di Maria Romeo, ex compagna del pentito Alberto Lo Cicero.

E ancora un approfondimento sulla guerra in Ucraina: dall’inizio del conflitto, circa 3 milioni e mezzo di profughi ucraini hanno attraversato il confine con la Polonia. Tanti sono poi andati in altri paesi europei ma circa 2 milioni di ucraini sono rimasti. La Polonia sta compiendo enormi sforzi per accoglierli.

Infine si parlerà di quella che potrebbe essere l’acquisizione social più costosa della storia: 44 miliardi di dollari. Ma perché l’uomo più ricco del mondo vorrebbe comprare Twitter, il social network che più di tutti rappresenta il sentire comune e l’orientamento politico dei suoi utenti?

 

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

1 risposta a GIUSEPPE LO BIANCO, PALERMO – “Su Delle Chiaie a Capaci spariti gli audio del pentito”. Lo scoop. “Report” intervista la compagna  di Lo Cicero– IL FATTO QUOTIDIANO  LUNEDI’ 30  MAGGIO 2022 +++ REPORT, 30 MAGGIO 2022

  1. ueue scrive:

    La storia italiana del secondo dopoguerra è fitta di misteri, partendo dalla strage di Portella della Ginestra. Difficilmente si verrà a capo di tutto questo groviglio di interessi tra mafia, servizi segreti, ambasciata americana, massoneria. Sembra un film di horror e di spionaggio, dove però non c’è uno 007 a sbrogliare la matassa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.