MARANO ANDREA @AndreaMarano11 – 20.10 — 29 novembre 2022 — grazie ! + altro

 

Casamicciola, 24 ottobre del 1910

 

 

 

 

 

DA : OPEN.ONLINE- 26 NOVEMBRE 2022 – link sotto

«Ccà pare Casamicciola»: la devastazione del 1883

 

immagini, vedi sotto il link:

 

L'inferno del 1883, quando "successe Casamicciola". I morti allora furono 2300

 

immagini di :
https://www.agi.it/cronaca/terremoto_casamicciola_1883_ischia-2079163/news/2017-08-22/

 

L’Isola d’Ischia, inoltre, si trova in una zona ad alto rischio sismico. Solo 5 anni fa, nell’agosto del 2017, una scossa di terremoto di magnitudo 4.0 colpì i comuni Casamicciola e Lacco Ameno, causando la morte di 2 persone, oltre ai crolli e alla distruzione parziale di diverse abitazioni. Secondo l’archivio dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), tra il 1228 al 1883, sull’isola di Ischia si sono registrati 15 terremoti, 12 dei quali con epicentro a Casamicciola. Il 28 luglio 1883 Casamicciola fu epicentro di un devastante terremoto di magnitudo 5,8 che causò la morte di 2.313 persone. Tra i sopravvissuti al terremoto c’era anche il filosofo e futuro membro dell’Assemblea Costituente della Repubblica italiana, Benedetto Croce, che all’epoca aveva 17 anni. Suo padre, sua madre e sua sorella persero invece la vita. Venne estratto vivo dalle macerie, con fratture su tutto il corpo, dal politico e storico Giustino Fortunato, tra i più importanti esponenti del Meridionalismo.

 

Episodio della vita del cardinale Sanfelice. Sua Eminenza nel disastro di Casamicciola nel 1883.
Sconosciuto – L’illustrazione popolare, Fratelli Treves Editori – Milano, 1897.

 


Isola di Ischia, Casamicciola – Chiesa distrutta dal terremoto del 1883. Numero di catalogo sconosciuto.
Giorgio Sommer – https://www.facebook.com/photo.php

Casamicciola, casa Glouchi
Giorgio Sommer– Questa immagine è resa disponibile dalla biblioteca digitale Gallica

 

Grand Hotel des Etrangers, Casamicciola. Danni del terremoto del 1883.
Giorgio Sommer– Questa immagine è resa disponibile dalla biblioteca digitale Gallica

 

 


Monte della Misericordia, Casamicciola Terme. Distruzione dopo il terremoto del 1883.
Giorgio Sommer – Questa immagine è resa disponibile dalla biblioteca digitale Gallica

tutte le photo sono di:
https://commons.wikimedia.org/wiki/Category:1883_Casamicciola_earthquake?uselang=it#/media/File:Sommer,_Giorgio_(1834-1914)_-_n._8196_-_Casamicciola_-_Monte_della_Misericordia.png

 

 

E fu proprio da quel terremoto che Eduardo De Filippo, nella sua opera Natale in casa Cupiello del 1931, interpretando il personaggio di Lucariello, dinanzi al tradizionale presepe che nell’opera improvvisamente venne devastato, esclamò con rabbia e altrettanta impotenza: «Ccà pare Casamicciola», ossia «Qui sembra Casamicciola». L’esclamazione di De Filippo nel corso del tempo è entrata nell’uso comune, tra i modi di dire popolari, per indicare situazioni di rabbia, sgomento e impotenza che conducono all’irreparabile.

TRATTO DALL’ARTICOLO DI OPEN.ONLINE
https://www.open.online/2022/11/26/casamicciola-maledizione-precedenti-alluvioni-terromoti/

 

wikipedia: Casamiciola terme – link sotto

Il paese è stato colpito da una frana il 10 novembre 2009, quando un costone del monte Epomeo si è staccato a causa delle piogge, che ha provocato una vittima.

Il 21 agosto 2017 alle ore 20.57 un terremoto di Md 4.0 ha provocato due vittime e il crollo di diverse abitazioni nella parte alta del comune. Da allora le zone e gli abitanti di Piazza Maio, La Rita e La Sentinella sono rimasti totalmente abbandonati dalle istituzioni.

Il 26 novembre 2022 è stato colpito da una frana quando un costone del monte Epomeo, come il 10 novembre 2009, si è staccato a causa delle piogge, che ha provocato vittime, dispersi e sfollati.

https://it.wikipedia.org/wiki/Casamicciola_Terme

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

1 risposta a MARANO ANDREA @AndreaMarano11 – 20.10 — 29 novembre 2022 — grazie ! + altro

  1. DONATELLA scrive:

    Niente, più di questa storia, fa pensare all’immutabilità dell’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.